Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 586
MODICA - 06/08/2012
Sport - Tennis: esibizione di Stefano Pescosolido, ex 42 al mondo, nell’ultima giornata di gare

A Salvatore Caruso il 27mo Memorial Di Tommasi

Match molto veloce, giocata con grande professionalità dai due giocatori siracusani del Match Ball
Foto CorrierediRagusa.it

Finale tutta siracusana al 27mo memorial Roberto Di Tommasi. Salvatore Caruso, 2.3, ha battuto Eros Siringo, 2.2, nel match più atteso del torneo per 2- 0. Per Caruso, dopo il titolo del 2010, arriva meritatamente il secondo successo al Memorial Di Tommasi, che lo proietta tra i più forti giocatori isolani e non solo. Entrambi i giocatori del Matchball Siracusa hanno dato vita ad un bel match.


Dai primi scambi il pubblico rimaneva colpito dal ritmo di ambedue i giocatori che picchiavano e correvano da veri atleti professionisti. In apertura Caruso scappava sul 3/1 in suo favore, ma Siringo reagiva prontamente e si portava sul 4/3 in suo favore facendo valere la sua grandissima preparazione fisica. Caruso però imbrigliava il suo avversario, disegnando traiettorie sempre profonde e difficili da gestire per Siringo che comunque riusciva ad andare al tie-break: il n. 780 del mondo era più freddo nei momenti importanti e si portava a casa il primo set chiudendo il tie-break per 7/4.

Nel secondo set non c´era storia, con Caruso padrone del campo e Siringo che mollava la presa cedendo di schianto per 6/1. A seguire si è svolta la premiazione diretta dal Maestro Nazionale Dario Mallia, che a nome del Tennis Club Modica ha ringraziato il numeroso pubblico accorso sugli spalti di Contrada Musebbi, premiato i giocatori e la famiglia Di Tommasi, e ricordato che il merito della riuscita della manifestazione va dato a tutto lo staff del club con in testa il Presidente Peppe Rizza. Appuntamento dunque fissato nel 2013 con la 28° Edizione del Memorial, ormai entrato a pieno titolo ad essere il Miglior Open maschile della stagione tennistica siciliana.

A corollario della giornata da registrare la presenza dell´ex n. 42 del mondo Stefano Pescosolido che ha accettato di interrompere le sue vacanze per deliziare i presenti con alcune giocate da grande campione, che nell´arco della sua carriera lo hanno portato a vincere due titoli Atp (Scottdale e Tel Aviv), ed a battere tennisti di primissimo livello come Agassi, Bruguera, Muster, Chang e John McEnroe.

Per la cronaca, l´esibizione giocata contro il diciassettenne siracusano Antonio Massara, 2.6, ha visto vincitore Stefano Pescosolido, che sulla distanza di un set si è imposto per 6/3, facendo vedere sprazzi del suo tennis, ancora di ottimo valore tecnico.

(nella foto: da sin. il presidente Rizza, Siringo, Caruso)