Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 765
MODICA - 29/07/2012
Sport - Tennis: si comportano bene gli atleti del Tennis Club Modica del maestro Mallia

Al Memorial Di Tommasi di turno la terza categoria

E’ ufficiale la notizia che l’ ex n.42 del mondo, Stefano Pescosolido, attuale 2.3, sarà ospite del Tennis Club Modica prima della finale di domenica pomeriggio, intorno alle 17,00, in una esibizione organizzata dal circolo della Contea Foto Corrierediragusa.it

Seconda settimana al 27mo Memorial Roberto Di Tommasi, valido come torneo Open maschile con montepremi da 1.500 Euro. Sono entrati in campo i terza categoria e sono state subito scintille.

La prima sorpresa l´ha regalata il portacolori del Tennis Club Modica, Francesco Celestri (nella foto), 4.1, che in ha battuto nettamente il 3.5 siracusano Salvatore Alioto per 6/4 6/0 garantendosi con questa vittoria il passaggio nel 2013 proprio alla terza categoria. A seguire il catanese Giuseppe Campisi ha confermato le attese, superando rapidamente per 6/0 6/1 il rosolinese Alessandro Cannata, 4.3. Bel match tra Corrado Vinci, 3.5, netino, ed il vittoriese mancino Simone Cosentino, 4.1: incontro durato ben oltre le due ore con Vinci che ha giocato sempre in pressione dal fondo facendo suo il primo set per 7/6, mentre nel secondo è venuta fuori la caparbietà del vittoriese che ha chiuso in suo favore per 7/5, mentre nel terzo è stato ancora Vinci a giocar meglio i punti importanti chiudendo la contesa per 6/2.

Ha rischiato Gianmarco Carnemolla, 3.5, che solo al terzo ha prevalso sullo sciclitano Guglielmo Donzella, mentre nulla da fare per lo sciclitano Roberto Tasca, che si è ritirato sul 6/0 5/3 sotto con il siracusano 3.4 Gabriele Lumera. mentre nell´unico doppio turno previsto tra Campisi e Vinci, proprio quest´ultimo,molto stanco, si è ritirato quando il punteggio lo vedeva soccombere sul 6/3 3/0. Riccardo Chessari, 3.4 ragusano, ha battuto nettamente l´avolese Alessandro Aprile con un rapido 6/0 6/3, mentre a seguire il cugino Emanuele, 3.5 ha chiuso facilmente per 6/4 6/1 il suo match contro Giuseppe Finocchiaro, 4.1. Conferma invece per il portacolori del C.T. Ragusa, Alessandro Garofalo, 3.4, che ha superato con un lottato 6/4 6/4 il pari classifica avolese Marco Ambrogio.

Intanto l´entourage tecnico del Tennis club Modica ha confermato 13 seconda categoria al tabellone finale, vero e proprio record di presenze in un tabellone Open in Sicilia, con n. 1 del tabellone il siracusano Eros Siringo, 2.2, a n. 2 Salvatore Caruso, 2.3, a n. 3 Laerte Di Falco, 2.3 ed a numero 4 il 2.4 Ettore Zito, vincitore dell´edizione 2011. E´ ufficiale la notizia che l´ ex n.42 del mondo, Stefano Pescosolido, attuale 2.3, sarà ospite del Tennis Club Modica prima della finale di domenica pomeriggio, intorno alle 17,00, in una esibizione organizzata dal circolo della Contea.

La prima settimana di gare
Ha preso il via il tabellone dei giocatori 4.2 e 4.1 al 27° Memorial Roberto Di Tommasi, con montepremi da 1.500 Euro, con incontri duri e tecnicamente validi anche sul piano tecnico.

Il forte 4.1 di casa Francesco Celestri, pur con grandissimo caldo, ha battuto il 4.2 Antonio Sangregorio, da Avola per 6/3 6/4, così come il 4.2 sciclitano Guglielmo Donzella, che ha battuto rapidamente per 6/3 6/1 il modicano Sebastiano La Cognata, suo pariclassifica.

Vittoria netta del 4.4 Giuseppe Giglio, che giocando a grande ritmo ha superato il modicano Giovanni Fiderio, 4.3, con un rapido 6/2 6/3, dimostrando di valere sicuramente di più a livello di classifica.

Grande sofferenza per il 4.1 Roberto Tasca, che dopo aver ceduto il primo set al 4.2 Salvatore Caruso, è riuscito a rimontare e chiudere al terzo set per 6/3. Brutta sconfitta del giocatore di casa Giovanni Veca, 4.3, che ha racimolato solo 3 games contro il bravo 4.4 Giovanni Giurdanella, molto più attento e concentrato del modicano. Anche l´altro portacolori del Tennis Club Modica, Franco Galota, 4.2, ha trovato in Alessandro Aprile, 4.1 da Avola, un osatacolo duro, giocando comunque un bel match dal punto di vista del ritmo, non risparmiandosi su nessuna palla, ma la migliore tenuta fisica del suo avversario ha avuto la meglio facendo concludere il match per 6/2 6/4.
Vittoria rapida per il giovane Andrea Ragusa, 4.3, che ha sfruttato il ritiro sul punteggio di 6/0 in suo favore sullo stremato Pinuccio Giudice, e del calatino Giuseppe Finocchiaro, 4.1, che non ha avuto problemi contro l´avolese Corrado Argentino, 4.2, vincendo per 6/2 6/4.

Da lunedì entreranno in gioco i terza fascia , con spettacolo assicurato. Il livello dei giocatori iscritti è di qualità con il 2.2 siracusano Eros Siringo, 1700 al mondo, il 2.3 Salvatore Caruso, vincitore dell´open nel 2010, attuale n. 950 al mondo, Ai nastri di partenza la giovane promessa isolana, classe 95, Antonio Massara, cat. 2.6, tra i più forti diciassettenni in Italia. Ma la notizia di queste ore è sicuramente la partecipazione del 2.3 frusinate Stefano Pescosolido, classe ´71, "soltanto" ex n. 42 del mondo; con lui anche il vincitore dell´edizione 2011, Ettore Zito, 2.4. In tabellone anche il 2.3 Laerte di Falco, impegnato attualmente come tirocinante a Scuola Nazionale Maestri, che grazie al suo contributo quest´anno ha portato il T.C. Siracusa in serie B.

Non manca nella entry list Cosimo Munzone, 2.5, sempre presente al torneo da più di 8 anni, e vincitore dell´edizione 2009, Renè Intile, 2.5, autore di una buona stagione col suo T.C Carlentini. A completare il tabellone dei seconda categoria vi sono ancora l´augustano Luigi Scuderi, ex B1, il palermitano Valenza, 2.7, il romano Alessandro Du Bessè, 2.7, il siracusano Luciano Lombardo, 2.7, ed il catanese Di Prima, 2.8. Purtroppo non ha potuto garantire la sua presenza il finalista dell´edizione 2011, Antonio Amore, 2.4, perchè impegnato in Irlanda.