Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 668
MODICA - 27/07/2012
Sport - Tennis: prova valida come 18mo appuntamento del circuito Sicilia Open maschile

Al via la 27ma edizione del Trofeo "Roberto Di Tommasi"

L’organizzazione è del T.C. Modica sui campi di contrada Musebbi

Ha preso il via sui campi di contrada Musebbi il 27mo Memorial Roberto Di Tommasi, valido come 18ma Prova del Circuito Sicilia Open Maschile, che anche quest´anno mette a disposizione un montepremi di 1.500 Euro ed un bonus di 50 Euro al giorno per i seconda categoria.

Già importante la qualità dei giocatori iscritti: iscritto il 2.2 siracusano Eros Siringo, 1700 al mondo, il 2.3 Salvatore Caruso, vincitore dell´open nel 2010, attuale n. 950 al mondo, Ai nastri di partenza la giovane promessa isolana, classe 95, Antonio Massara, cat. 2.6, tra i più forti diciassettenni in Italia, che dopo aver vinto una prova del circuito europeo under 18 in Grecia, tenterà di farsi strada nel già ricco tabellone modicano.

Ma la notizia clou è sicuramente la partecipazione del 2.3 frusinate Stefano Pescosolido, classe ´71, "soltanto" ex n. 42 del mondo; con lui anche il vincitore dell´edizione 2011, Ettore Zito, 2.4. In tabellone anche il 2.3 Laerte di Falco, impegnato attualmente come tirocinante a Scuola Nazionale Maestri, che grazie al suo contributo quest´anno ha portato il T.C. Siracusa in serie B. Non manca nella entry list Cosimo Munzone, 2.5, sempre presente al torneo da più di 8 anni, e vincitore dell´edizione 2009, Renè Intile, 2.5, autore di una buona stagione col suo T.C Carlentini. A completare il tabellone dei seconda categoria vi sono ancora l´augustano Luigi Scuderi, ex B1, il palermitano Valenza, 2.7, il romano Alessandro Du Bessè, 2.7, il siracusano Luciano Lombardo, 2.7, ed il catanese Di Prima, 2.8. Purtroppo non ha potuto garantire la sua presenza il finalista dell´edizione 2011, Antonio Amore, 2.4, perchè impegnato in Irlanda con un suo allievo che sta svolgendo attività internazionale.

La macchina organizzativa del Torneo si sta muovendo alla grande per garantire a tutti i giocatori partecipanti, le prelibatezze gastronomiche locali, tramite serate a tema che verranno organizzate nell´ultima settimana del torneo. Dal punto di vista tecnico, dai quarti di finale vi saranno i raccattapalle in campo, coordinati dall´Istruttore FiT Ivan Cappello, mentre l´aspetto logistico ed il rapporto con gli atleti sarà curato dal Maestro Nazionale Dario Mallia. Il giudice Arbitro designato dalla FIT sarà il Sig. Giuseppe Rizza, GAT 2, Presidente del Club della Contea.