Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 852
MODICA - 25/02/2008
Sport - Calcio serie D - Il dopo derby con il Vittoria in casa rossoblu

Melchionna: "I play off sono
alla nostra portata"

"La squadra c’è , è in serie positiva nonostante il pari" Foto Corrierediragusa.it

« Crediamo nei play off. La squadra c’è , è in serie positiva e nonostante il pareggio siamo a tre punti dall’ultimo posto utile per accedere agli spareggi» ? L´allenatore rossoblu Felice Melchionna non recrimina più di tanto per il pari interno e l’espulsione di Filicetti ma preferisce guardare avanti « All’inizio del campionato eravamo partiti con l’obiettivo minimo della salvezza.

Ora abbiamo capito che ce la possiamo fare ad arrivare ai play off e comunque vogliamo giocarcela. In casa dobbiamo ricevere Nocerina e Turris che sono le squadre sulle quali puntiamo e rispetto alle quali non ci sentiamo inferiori». Anche Gianluca Filicetti è del parere del suo allenatore « Per la salvezza ? dice il fantasista- ci mancano ormai pochi punti.

A quota quaranta dovrebbe essere ormai fatta; per il resto non ci poniamo limiti, stiamo bene e non ci sentiamo inferiori. L’importante è stare uniti e tranquilli». Filicetti sarà squalificato almeno per una giornata e salterà innanzitutto la gara di domenica ad Acicatena; c’è il rischio tuttavia che Filicetti possa mancare anche nella sfida con la Nocerina in programma tra due settimane al polisportivo della Caitina.

Nonostante le scuse ai tifosi ed ai compagni i tifosi non hanno perdonato a Filicetti di avere lasciato indieci la squadra contro il Vittoria e avere così impedito quella che si avviava ad essere un successo pieno. « Un giocatore della sua esperienza non può cadere inq uesta trappola e farsi prendere dal nervosismo ?dicono gli ultras ? E’ la terza volta che succede e da Filicetti non ce lo apsettavamo proprio».

Il dopo derby è comunque positivo soprattutto per la società « Abbiamo portato sugli spalti duemila spettatoti ? dice il presidente Luigi Galazzo ? Il nostro obiettivo è raggiunto. Ora dobbiamo fare di tutto per mantenere questi livelli. La squadra è piaciuta e la partita è stata combattuta e ben giocata; credo che i nostri tifosi si siano divertiti».

Inferiore alle attese invece il tanto conclamato terzo tempo; sulle tribune si è visto solo qualche vassoio di cioccolatto ed un paio di annoiate atlete del Pvt Modica; in campo un fugace brindisi , qualche stretta di mano ma niente che possa fare pensare ad un terzo tempo in stile rugby. Niente scazzottature tra tifosi delle due sponde, ma indecorose liti, per fortuna solo verbali, tra tifosi modicani per futili motivi che , visto il clima, sono stati del tutto fuori luogo.

Modica ? Vittoria 1 ? 1

Marcatori : 37’ pt Filicetti su rigore, 25’ st Santonocito

Modica ? Polessi 5, Cannata 6 (14’st Cassibba 6), Sella 5( 35’st Rooney 5), Calabrese 7, Chiavaro 6, Sinicropi 7, Gay 7, Crucitti 6, Pierotti 6, Filicetti 4, Gulino 6 (18’st Montalto 6).
All Melchionna

Vittoria ? Caroccia 5, Conti 6 ( 48st Fallea sv), Bennardo 6, Favata 5 (14’s t Leone5), Misiti 6, Santonocito 6, Privitera 5, Cangiano 5 (35’st Arena 5), Di Piazza 5, Carrozza 5, Dalì 6.
All. Romano
Arbitro : Pollaci di Palermo 6.

Note : Spettatori duemila, giornata tiepida, terreno in buone condizioni. Espulso Filicetti al 40’st per fallo di reazione. Ammoniti Sinicropi e Favata.Angoli 3 a 3. Recupero 3’pt, 6’st.


Modica ? E’ stato derby vero almeno sul piano della tensione e della combattività. Il cioccolato ed il cerasuolo, prodotti simbolo delle due città iblee distribuiti nell’intervallo sulle tribune e a fine gara nel corso del terzo tempo tra giocatori e dirigenti, non hanno distratto i contendenti in campo.

La partita è stata tuttavia inferiore alle attese. E’ mancato soprattutto il Vittoria, apparso stanco e poco reattivo in campo, soprattutto quando ha potuto giocare per cinquanta minuti in superiorità numerica. L’espulsione di Filicetti ha condizionato infatti la prestazione del Modica dal 40’ del primo tempo in poi ed alla fine ha penalizzato i padroni di casa apparsi comunque più squadra, più aggressivi nel cercare il successo anche quando sono stati in dieci.

Filicetti, gomitata a Favata, è stato il protagonista in positivo e negativo della giornata . Ha realizzato il rigore del vantaggio in modo impeccabile, ha colpito un palo a portiere battuto, ha fornito l’assist che ha portato al gol annullato dall’arbitro ad inizio gara. Poi l’espulsione che ha macchiato una prestazione sino ad allora da incorniciare. Eppure il Modica, dopo avere accusato il colpo e subito il gol, ha trovato la forza di reagire ed ha sfiorato il vantaggio in due occasioni proprio nel finale.

Il Vittoria ha balbettato per tutta la partita, ha sofferto l’aggressività del Modica, non ha mai tenuto in mano il pallino del gioco se non nella parte centrale del secondo tempo. Romano temeva i rossoblu ed ha schierato una squadra troppo attendista sperando nei colpi di Di Piazza ma il suo attaccante non si è visto. Sinicropi lo ha subito toccato duro in apertura facendogli capire che aria tirava e Di Piazza , forse intimorito, forse in non perfette condizioni , ha girato alla larga.

Il Vittoria ringrazia Santonocito, l’autore del gol, fino a quel momento anonimo, e soprattutto l’ex Polessi che sul tiro del vittoriese ha molto da farsi perdonare. Il pari accontenta comunque entrambe le squadre anche se è il Modica che ha fatto la partita e l’ha tenuta in mano per i tre quarti della gara. Nel primo tempo il Modica stringe subito alle corde gli avversari.

Al 15’ c’è un cross dalla sinistra per Calabrese che gira di testa, respinge in qualche modo il portiere e Gulino ribadisce in rete. Per l’arbitro è fuorigioco ma i dubbi sono molti. Un minuto dopo dribbling secco di Filicetti in area , tiro e palo. Al 37’ passano i rossoblu. Gulino penetra in area e si presenta davanti al portiere. Caroccia in modo ingenuo lo stende ed il rigore è sacrosanto. Filicetti va in gol ma tre minuti dopo si fa espellere. Cambia la partita nel secondo tempo.

Modica in affanno ma il Vittoria non punge. Al 22’ Polessi salva alla grande sulla punizione di Carozza. Al 25’ il tiro da fuori di Santonocito che trova Polessi impreparato ed è pari. Modica che reagisce ed ha due grandi occasioni; al 39’ il tiro secco di Crucitti trova la deviazione di Caroccia in extremis. Nel recupero è Rooney in contropiede con Pierotti contro un solo difensore. L’australiano preferisce tirare piuttosto che passare allo smarcato compagno. Caroccia in qualche modo se la cava e salva il pari.


I COMMENTI DAGLI SPOGLIATOI

La fotografia della gara la fa il presidente vittoriese Franco Caruso mentre si attarda con cioccolato e cerasuolo in mano « Il Modica meritava la vittoria, ha giocato meglio, noi eravamo stanchi, non abbiamo giocato bene.» Per Pippo Romano il risultato è invece giusto anche se il tecnico ammette « Abbiamo fatto poco e soprattutto tirato poco in porta.

Di Piazza non era al meglio e comunque siamo un po’ stanchi per tutti gli impegni che dobbiamo affrontare con una rosa ristretta. Spero nel recupero di qualcuno in settimana. Quello che abbiamo concesso al Modica è stato frutto di nostre disattenzioni.

Ho visto un Vittoria capace di reagire, determinato a cogliere il pari. Ora guardiamo con più fiducia ai prossimi impegni anche se dobbiamo stare attenti dietro perché tutte le squadre in zona retrocesione stanno facendo risultato».
Nello spazio spogliatoi Filicetti ha un viso rabbuiato. Sa di averla combinata grossa. « Sono saltato con le braccia aperte per difendere la palla. Non era certamente fallo da espulsione. Peccato; chiedo scusa ai miei compagni ed ai tifosi. Da come si era messa poteva andare peggio ma noi abbiamo reagito alla grande. Il pari non è negativo , smuove la classifica e ci avvicina alla salvezza».

Felice Melchionna è sconsolato «L’arbitro ha condizionato la gara; sul gol annullato ho i miei dubbi, l’espulsione non esiste. Nonostante tutto abbiamo cercato di vincere. Negli ultimi dieci minuti abbiamo giocato a due punte e per poco non ce l’abbiamo fatta. Rooney ha peccato di ingenuità». Pierotti si dispera ancora « Quella palla l’ho chiamata in tutte le lingue ? dice l’attaccante ma Sean ha tirato. Non capisce ancora bene l’italiano! Eppure bastava l’appoggio di piatto per mandarmi in gol. Peccato veramente».

(Foto di MAURIZIO MELIA e FRANCO ASSENZA)

Serie D girone I ? I risultati della 25.A GIORNATA (24 febbraio ’08)

Acicatena-Paterno´ 0-2
Adrano-Angri 1927 0-1
Caserta-Turris 1-0
Castrovill.-Sibilla 1-0
Gel.Cil.-F.Cosenza 0-1
Ippogrifo-Nocerina 2-2
Modica-Vittoria 1-1
Rosarnese-Campob. 0-0
S.A.Abate-Siracusa 2-3

Classifica
F. Cosenza 57
Sibilla 54
Siracusa 49
Nocerina 44
Turris 37
Adrano 36
Gel.Cilento 35
Modica 35
Angri 1927 33
Vittoria 31
Caserta 29
Acicatena 28
Rosarnese 28
S.A. Abate 25
Castrovill. 24
Ippogrifo 21
Paterno´ 20
Campobello 16


PROMOZIONE 23MA GIORNATA
I RISULTATI DELLE SQUADRE IBLEE

CALTAGIRONE ? COMISO 3 ? 1
NISCEMI ?POZZALLO RG 1 ? 2
SAN GREGORIO ? VIRTUS ISPICA 1 ? 3
SANTA CROCE ? SCICLI 1 ? 1

CLASSIFICA
BIANCAVILLA 57 (Capolista)
POZZALLO RG 48
SANTA CROCE 35
COMISO 30
SCICLI 19
VIRTUS ISPICA 17