Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 616
MODICA - 28/04/2012
Sport - Calcio: l’ultima giornata prevede la trasferta sul campo di Zia Lisa contro l’Atletico Catania

Modica ai play out. Polessi: "Tranquilli ci salviamo"

L’avversario della sfida salvezza sarà quasi sicuramente l’Aquila Caltagirone

La sconfitta acuisce la crisi in casa Modica. Il verdetto è ormai tratto; i rossoblù disputeranno i play out per conquistare la salvezza. E’ la ripetizione della conclusione della scorsa stagione quando fu il Marsala l’avversario dei rossoblù. Quest’anno sarà invece l’Aquila Caltagirone a contendere un posto in Eccellenza al Modica.

Se i rossoblù vinceranno infatti contro l’Atletico Catania, che domenica non si è presentato sul campo dell’Orlandina, il Modica avrà il vantaggio di affrontare i calatini in casa con due risultati a disposizione su tre grazie alla migliore posizione in classifica.

Il derby con il Ragusa ha evidenziato una squadra con diverse facce. I lati positivi sono la voglia di combattere dei modicani. Dice Nicola Polessi: «Noi ci crediamo ed io sono fiducioso ed ottimista. Contro il Ragusa non ho visto 40 punti di distacco e ci siamo battuti alla pari. Abbiamo pagato troppo cara qualche distrazione».

E’ sempre la capacità realizzativa a fare difetto al Modica che non riesce a perforare le difese avversarie. L’attaccante più pericoloso risulta regolarmente Sella, originariamente un esterno di difesa ed ultimamente passato avanti sulla fascia. Messina si muove ma non concretizza e Filicetti ha smarrito la via della rete anche con i tiri da lontano che sono stati la sua specialità.

Contro l´Atletico il Modica punta alla vittoria ma dovrà fare i conti con l´anemia del suo attacco imperniato ancora una volta su Messina e Sella. Probabile l´utilizzo di Carpentieri sin dall´inizio.