Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1065
MODICA - 25/04/2012
Sport - Calcio: gli azzurri conquistano la promozione sul campo dei rossoblù

Il Ragusa batte il Modica con un gol di Fontana e ritorna in serie D

Partita corretta in campo e sugli spalti, meglio il Modica nel primo tempo ma gli ospiti hanno la meglio nella ripresa
Foto CorrierediRagusa.it

Modica Ragusa 0 - 1
Marcatore: Fontana 38’ st

Modica: Polessi, Paolino, Cucchiara (21’st Carpentieri), Costanzo, Sammito G (18’st Vaccaro), Porzio, Teriaca,Privitera, Messina, Filicetti, Sella. All. Polessi

Ragusa: Di Benedetto, Gona, Milazzo, Parente, Fontana, Sapienza, Bonaffini, Pellegrino, Saraniti, Arena 40’ st Costanzo), Buscema. All. Rigoli.

Arbitro: Acquapendente di Genova

Note: 800 spettatori con 200 tifosi ospiti. Angoli 7 a 4 per il Ragusa . Recupero 1’pt, 3´st


E’ la festa attesa. Dopo cinque anni il Ragusa ritorna in serie D passando sul campo dei cugini modicani. Il Modica ce l’ha messa tutta ed ha fatto la sua buona figura ma nulla ha potuto al ritorno del Ragusa nel secondo tempo quando il Ragusa ha cercato insistentemente la vittoria. Per il Modica è stata una doppia beffa, dura da mandare giù. Una vendetta ragusana consumata per mano di due ex rossoblù.

A poco più di 5’ dal termine Arena batte un corner, entra Fontana e di testa etrafigge Polessi. E’ il gol che vale un campionato, Ragusa in paradiso e Modica all’inferno play out. Il Ragusa ha vinto con la forza e la consapevolezza dei propri mezzi premendo nella sua metà campo il Modica nel secondo tempo e sfiorando il gol un paio di volte con Bonaffini ed Arena già prima della rete decisiva. Alla fine festeggiano gli ospiti anche se il Modica non si può rimproverare nulla. Le partite da vincere erano ben altre.

C’è più Modica nel primo tempo. I rossoblù sono certamente più intraprendenti degli ospiti e non dimostrano timori di sorta. Lo si vede già dopo 4’ quando Filicetti buca la difesa ragusana e manda Messina solo davanti a Di Benedetto che è tradito dal terreno e viene superato. Il tiro di Messina tuttavia è lento e Sapienza libera quasi sulla linea di porta. Ancora in avanti il Modica su angolo di Sella che serve Porzio al 17’ e Di Benedetto deve salvare con un gran colpo di reni. Modica sempre in avanti 5 minuti dopo con Sella che sfiora da lontano. Ragusa quasi timoroso con Parente che cerca di organizzare gioco.

Arena non pervenuto ma sempre in agguato, Saraniti ci prova da fuori Arena ma Polessi c’è. Squadre negli spogliatoi ma ai punti il Modica è di una spanna superiore se non altro per le occasioni create. Poi nel secondo tempo la partita cambia grazie ad un Ragusa più determinato dopo la "strigliata" di Pino Rigoli ed arrivano prima le occasioni e poi il gol. Il Modica subisce e non vede mai la porta di Di Benedetto.

I risultati della 14ma giornata di ritorno (25 aprile 2012)

Acicatena - Due Torri 0 - 1
Città di Messina - Aq. Caltagirone 4 - 0
Comiso - Città di Vittoria 3 - 1
Enna - Taormina 0 - 8
Misterbianco - Leonzio 9 - 0
Modica - Ragusa 0 - 1
Orlandina - Atl.Catania 3 - 0 a tavolino
Real Avola - Trecastagni 1 - 1

La classifica:
Ragusa (promosso in D) 81
Città di Messina 76
Due Torri 53
Real Avola 47
Città di Vittoria 46
Taormina 43
Acicatena 41
Trecastagni 40
Orlandina 39
Comiso 38
Misterbianco 37
Modica 32
Aquila Caltagirone(-1) 31
Atletico Catania (-2) 26
Leonzio 6 (-3) retrocessa
Enna2 (-6) retrocesso



(nella foto: la formazione vittoriosa del Ragusa scesa in campo al "Caitina)