Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1395
MODICA - 29/03/2012
Sport - Volley: deluso il presidnete Enzo Garofalo a conclusione della stagione

La Pvt si salva ma è stata un´annata tutta storta

Hanno pesato i tanti infortuni e l’andamento altanelante delle atlete più esperte

La Pro Volley Team vince con la Tremonti Messina e conquista la salvezza matematica ad una giornata dalle conclusione della fase play –off. Il sestetto modicano non ha avuto problemi a regolare le peloritane con un secco 3 – 0 ed ha chiuso così la pratica salvezza pur dovendo ancora disputare l’ultima giornata sul parquet dell’Annunziata Comiso.

Va così in archivio una stagione che non può dirsi fortunata per le modicane. La società ha mancato l’obiettivo promozione pur avendone la possibilità, ha cambiato allenatore dopo sette anni passando da salvatore Gennuso a Roberto Profetto , ha accusato numerosi infortunati, primo tra tutti quello a Stefania Madonia, e qualche atleta su cui la squadra faceva più affidamento non ha avuto quel rendimento che ci si attendeva.

Anche l’approccio della squadra non è stato dei migliori visto che ci sono stati molti alti e bassi ed i risultati in classifica si sono subito visti. Così una squadra costruita per andare in B si è ritrovata a lottare per la permanenza in C.

Deluso certamente il presidente Enzo Garofalo: «Una stagione amara che non doveva finire così, ovvero con la disputa degli spareggi. La facilità con la quale abbiamo superate le avversarie inserite nel nostro girone play –out aumenta la delusione. Ne prendo atto e rifletteremo». Enzo Garofalo non vuole sbilanciarsi sul futuro della squadra e preferisce per il momento concentrarsi sulla platonica gara contro l’Annunziata. Bisognerà tuttavia invertire la rotta per il prossimo anno e trovare nuove motivazioni.