Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 488
MODICA - 08/02/2012
Sport - Spogliatoi tranquilli nel dopo partita ed all’insegna del fair play

Il Vittoria contesta il secondo gol del Modica. Sardelli: "Avanti così"

Il presidente Barravecchia vuole fare uno "scherzetto" a Città di Messina e Ragusa
Foto CorrierediRagusa.it

Il presidente Salvatore Barravecchia non ha nulla da rimproverare ai suoi. «L’obiettivo rimane la salvezza. Facciamo tre punti con l’Enna e siamo salvi. Poi vedremo cosa verrà. Con il Modica abbiamo preso i due gol sempre nel finale di tempo come era avvenuto ad Avola.

Sono errori di gioventù che dobbiamo correggere. Ora cercheremo di rimetterci in carreggiata perché riceviamo in casa Messina e Ragusa e vogliamo far loro uno scherzetto. Siamo gli arbitri del campionato".

Il tecnico Giovanni Campanella non contesta la vittoria del Modica ma il secondo gol: «Secondo me Privitera ha toccato la palla con la mano prima di calciare. Lo hanno confermato anche i miei giocatori. Pazienza. Il Modica avrebbe potuto segnare in altre occasioni ma questo gol era viziato da fallo».

Mauro Sardelli elogia tutti: «Missione compiuta. Volevamo sei punti nelle due partite interne e ci siamo riusciti. Hanno fatto tutti il loro dovere e per la prima volta in questa stagione il Modica è un punto oltre la zona play - out. Ma possiamo fare meglio. E domenica a Capo D’Orlando ci proveremo».