Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 915
MODICA - 03/02/2012
Sport - Calcio: si recupera mercoledì prossimo il derby casalingo contro il Vittoria

Cundari: "Tesseramenti ok, pensiamo al Misterbianco"

Il tecnico Mauro Sardelli può contare su tutti gli effettivi
Foto CorrierediRagusa.it

Modica sereno. Il presidente Piero Cundari (nella foto) preferisce pensare ai prossimi due turni casalinghi e a portare a casa sei punti piuttosto che al reclamo presentato dal Ragusa per la posizione di Gianluca Filicetti e Luca Strano.

Il presidente ha ribadito questi concetti nel corso di una conferenza stampa convocata per fare chiarezza innanzitutto sulla questione tesseramento dei due calciatori arrivati9 in rossoblù dall’inizio di dicembre dal Vittoria. I contatti con la Lega Sicula e con il suo presidente Sandro Morgana sono stati intensi in queste settimane e rassicurano il Modica sulla correttezza ed il rispetto delle carte federali. La Commissione Tesseramenti della Lega Calcio, ha ribadito Cundari, non potrà non far riferimento alla documentazione fornita da Palermo che ha già portato al pronunciamento negativo rispetto al ricorso del ragusa tendente ad ottenere i tre punti del derby disputato l’11 dicembre

Il Modica è dunque concentrato sull’incontro di domenica che vedrà i rossoblù opposti al Misterbianco e quello di mercoledì prossimo, giorno in cui è stato fissato il recupero del derby con Vittoria non disputato per il blocco dei trasporti. I rossoblù possono mettere in carniere sei punti facendo un salto significativo in classifica. Mauro Sardelli può contare su tutti i giocatori della rosa di prima squadra ed ha l’imbarazzo della scelta. Dovrebbe essere riproposta la formazione uscita sconfitta dal celeste al cospetto della capolista Città di Messina.