Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 820
MODICA - 27/01/2012
Sport - Calcio: trasferta insidiosa per i rossoblù in casa della capolista

Modica senza paura al "Celeste" contro il Messina

Mauro Sardelli conferma il 4-3-3, rientra Porzio
Foto CorrierediRagusa.it

Modica deciso a farsi valere sul campo della capolista. La sosta forzata di domenica ha consentito al tecnico Mauro Sardelli di lavorare a fondo con tutti i giocatori della rosa di prima squadra. Non ci sono defezioni di sorta e Sardelli avrà l’imbarazzo della scelta. Pienamente recuperato anche Catello Porzio (nella foto) che riprenderà il suo posto al centro della difesa.

Dice Sardelli: Siamo consapevoli della difficoltà della trasferta ma sappiamo anche che siamo in grado di dire la nostra. Non avremo paure reverenziali di fronte alla capolista e siamo intenzionati a fare la nostra partita». Il tecnico non cambierà modulo e schiererà la squadra con il 4-3-3. Il capitano Luca Filicetti avrà il compito da fare da pendolo tra le punte ed il centrocampo con il compito di inserirsi da dietro. Nel corso della partitella settimanale Sardelli ha utilizzato Filicetti in mezzo al campo contrariamente ad altre gare quando il giocatore è partito dalla fascia. In avanti il compito di attaccare sarà affidato a Luca Strano ed il giovane Enzo Carpentieri.

Messina sarà tenuto in panchina pronto a subentrare. Per il centrocampo Sardelli è orientato a schierare Privitera come perno centrale con Sella e Sammito a supporto. La difesa si impernia su Polessi tra i pali, Meli e Paolino sulle fasce e la collaudata coppia Porzio – Costanzo al centro. L’avvento dei due centrali ha consentito al Modica di migliorare la fase difensiva e nelle ultime cinque gare sono stati solo tre i gol subiti.

Per preparare bene la trasferta la società ha previsto la partenza alla volta di Messina per sabato pomeriggio per non sottoporre la squadra ad una levataccia domenicale.