Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 937
MODICA - 28/11/2011
Sport - Partita molto combattuta, il successo mantiene in quota le modicane

Il derby contro l´Ardens sorride alla Pvt al tie break

Le comisane hanno ceduto solo al quinto parziale dopo essere state due volte in vantaggio
Foto CorrierediRagusa.it

Pro Volley Team Modica ´75 – Ardens Comiso 3-2 (18-25/25-21/22-25/25-14/15-6)

Pro Volley Team Modica ´75: Basile 7, Licitra 15, Turlà, Zaccaria 2, Arrabito (K), Di Giacomo 5, Cannata (L), La Giusa 20, Denaro 11, Maltese 10. Paolino 15.
All. Gennuso/Trovato-Mallia

Ardens Comiso: D’Avola 8, Occhipinti 8, Fratantoni (K) 9, Iapichino 19, Di Pietro 1, Di Giacomo 1, D’Angelo, Campanella 2, Cosentino, Gueli (L), Gambini 15, Guccione.
All. Marchisciana – Lazarus


Successo in rimonta al tie-break per la Pro Volley Team Modica nel derby tutto ibleo del girone D della serie C femminile con l’Ardens Comiso. Dopo tre set a corrente alternata, le modicane accendono finalmente la luce e si aggiudicano il match conquistando due punti importanti per non perdere contatto con il gruppo di testa.

L’entusiasmo del Comiso dopo la vittoria interna sulla capolista Planet Pedara spinge le kasmenee ad un inizio determinato, mentre le modicane non riescono a trovare le giuste contromisura ed ancora una volta cominciano il match sottotono: 25-18 per le ospiti.

Nel secondo parziale l’Ardens continua ad approfittare della prestazione non lucida delle modicane e spinnge ancora sull’acceleratore grazie ad un servizio efficace ed un’ottima correlazione muro-difesa, ma gli ingressi di Maltese e della giovane Zaccaria nel finale invertono la tendenza e favoriscono la vittoria del set in rimonta per la PVT, 25-21.

Il terzo set è molto equilibrato, le modicane sembrano poter riprendere il controllo della gara, ma nel finale del parziale non trovano adeguati sbocchi offensivi e sprecano troppo lasciando il parziale nelle mani delle ospiti: 25-22. La Pro Volley Team riaccende la luce nel quarto parziale e la PVT si apre la strada verso il tie-break con un secco 25-14, grazie anche allo stoico apporto del libero Cannata che resiste in campo fino al termine del match nonostante un problema muscolare.

Il quinto set è senza storia, l’Ardens non trova più sbocchi offensivi, la Pro Volley Team non commette più errori gratuiti e chiude parziale e match sul 15-6 conquistando due punti che la portano a quota dieci punti, a due sole lunghezze dal duo di testa, Planet Pedara e Vittoria, e ad un solo punto dall’Aphesis Porto Empedocle, prossimo avversario in trasferta della PVT. Una vittoria che consente alle modicane di staccare di tre lunghezze l’Ardens Comiso che si attesta a quota sette punti, mentre il Giavì Pedara resta fermo a cinque, l’Annunziata muove il primo passo e sale a tre punti con l’Augusta ancora fermo a zero.

«Abbiamo sofferto molto sia per demeriti nostri che per meriti delle avversarie, del resto le squadre allenate da Marchisciana non regalano niente e se non ti esprimi su alti livelli non puoi pretendere di riuscire a conquistare la posta in palio – commenta a fine gara il tecnico della Pro Volley Team Modica – La chiave del match è stato il secondo parziale: potevamo anche crollare, vista la scadente qualità di gioco che stavamo esprimendo, ma grazie agli innesti la squadra ha avuto una reazione importante. Peccato aver ceduto nel finale del terzo set in cui non abbiamo gestito la situazione con la giusta lucidità, ma nel quarto e quinto parziale siamo tornati ad esprimerci sui nostri livelli e abbiamo ribaltato con merito il match grazie al contributo di tutto l’organico che si è alternato a turno in campo».

Nel prossimo turno, domenica 4 dicembre alle 18.00, la PVT Modica tornerà in campo a Porto Empedocle per affrontare l’Aphesis che la precede di un solo punto in classifica.