Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 741
MODICA - 21/11/2011
Sport - Calcio: il pari con il Taormina lascia l’amaro in bocca dopo la coraggiosa prova dei rossoblù

Mercato Modica: in arrivo Filicetti, Strano, Teriaca, Messina

I rinforzi saranno tuttavia disponibili solo da dicembre, trattative ancora da definire
Foto CorrierediRagusa.it

Solo qualche recriminazione in casa Modica per il pari interno col Taormina. «La strada giusta è questa – dice Mauro Sardelli – Non possiamo far altro che migliorare ed i segnali si vedono già. Contro il Trecastagni puntiamo al terzo risultato utile consecutivo in attesa dei rinforzi».

Il tecnico crede fermamente nella salvezza anche perché la dirigenza ha deciso di agire sul mercato acquistando almeno quattro giocatori. In prima fila c’è l’ex capitano Gianluca Filicetti, in rotta con il Vittoria. L’accordo c’è già e dovrà essere formalizzato. In pole position c’è poi Strano, attaccante, che dovrebbe essere la punta centrale; insieme a Strano Messina, ex Leonzio e Teriaca, ex Palazzolo. Si tratta di giocatori esperti di cui la dirigenza si fida. Tutti e quattro i giocatori saranno disponibili dopo il 1 dicembre, giorno fissato per la riapertura delle liste.

Nel migliore dei casi i nuovi acquisti saranno utilizzabili solo per le ultime due gare del girone di andata. La dirigenza naturalmente sfoltirà i ranghi anche se i nuovi acquisti, che si sommano a quelli di Porzio e di Costa, sono tutti fuori quota e bisognerà dunque trovare il punto di equilibrio con gli under.

I rossoblù saranno impegnati sabato in anticipo sul sintetico di Trecastagni e Sardelli dovrà ancora rinunziare a Porzio mentre è probabile il rientro del difensore Palma che è stato risparmiato per un lieve infortunio contro il Taormina

E´ successo domenica:

Modica Taormina 1 - 1

Marcatori: 1’st Carpentieri, 17’ st Messina su rigore

Modica: Polessi 6, Paolino 6, Gugliotta 6, Calascibetta 6, Raciti 6, Pitino 6 ( 35’st Puma 5), Sammito G., 6, Cassibba 6, Livia 5 (20’st Costa 5), Sella 7, Carpentieri 6. All. Danese

Taormina: Billè 7, Adamo 6 (13’st Licandri 6), Laquidara 5, Messina 6, Trovato 6, Filistad 6, Catania 6, Scolaro 6, Totaro 6 (38’st Mancuso 5), Blatti 5, Ganci 6 ( 45’st Proteggente sv.). All. De Cento.

Arbitro: Saggio di Siracusa 6

Note: spettatori 300 circa. Ammoniti Trovato e Blatti del Taormina, Cassibba del Modica. Angoli 7 a 1 per il Modica, recupero 3’st.


Un punto ciascuno non fa male a nessuno. Modica e Taormina inanellano il loro secondo risultato positivo consecutivo e smuovono la classifica. Recrimina di più il Modica che ad un certo punto sembrava avere nelle mani la gara ma un inopinato fallo di mano di Cassibba ha permesso agli ospiti di acciuffare il pari. Il Modica avrebbe meritato di più nel primo tempo quando ha fallito due nitide palle gol ma nel secondo tempo ha avuto il torto di mollare e di accusare la stanchezza; ha giocato naturalmente il contraccolpo psicologico del gol subito e tutti si è fatto più difficile per i giocatori di Mauro Sardelli, in tribuna perché squalificato. Il Taormina ha fatto la sua onesta partita, ha contenuto gli avanti modicani ma non è riuscito a mettere la museruola, se non nel finale, a Sella che, ora sulla fascia destra, ora su quella sinistra, ha creato scompiglio nella retroguardia biancorossa. Sono stati proprio gli assist forniti da Sella a creare le migliori occasioni per i padroni di casa che tuttavia Carpentieri ha fallito malamente. Il giovane attaccante si è comunque rifatto ad inizio ripresa con un ben assestato colpo di testa (nella foto) che Trovato e Filistad hanno fatto passare impunemente sul corner calciato da Pitino.

Il Modica può solo recriminare per le occasioni fallite ma la squadra è in crescita, ha ritrovato il morale, 4 punti in due partite, e l’arrivo dei rinforzi non potrà che far bene soprattutto in avanti dove si sente la mancanza di un giocatore che tenga palla, faccia risalire la squadra e punti dritto alla porta.

Tre spunti di cronaca nel primo tempo e tutte di marca modicana; al 16’ Sella mette in mezzo dalla destra, Carpentieri arriva come un falco ma liscia la palla. Al 19’ ancora Sella che si incunea e crossa; c’è Carpentieri che colpisce debolmente e Billè respinge, Livia ribadisce sottomisura e del portiere si supera. Al 40’ corner di Pitino per la testa di Cassibba che sfiora il palo.

Gol in apertura di ripresa; ancora angolo di Pitino, palla che attraversa l’area e Carpentieri mette in gol. Si vede il Taormina al 6’. Punizione di Messina entra Trovato e sfiora il palo. Al 17’ punizione sulla sinistra ed appoggio per Ganci che mette in mezzo la palla che Totaro gira verso la porta. Cassibba incrocia la sfera con il braccio alzato ed è rigore. Messina trasforma e la partita si chiude qui.