Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 867
MODICA - 10/10/2011
Sport - Calcio: al di la del risultato, 4- 3 , è pesante la sconfitta di Misterbianco

Modica in fondo classifica, senza soldi e senza idee

Il presidente Gianni Iacono pagherà in settimana il primo stipendio ma gli sponsor latitano

Una sconfitta che fa male. Il Modica è uscito battuto da Misterbianco e si ritrova in fondo alla classifica e con il morale sotto i tacchi. I due tecnici Carlo Sammito e Peppe Bellio credono nella potenzialità della squadra ma devono fare i conti con errori di superficialità, di approssimazione ma anche tecnici.

La difesa è sul banco degli imputati con gli ultimi due gol concessi quando la palla era in possesso dei difensori ed è rimasta in area. In seno alla società non ci sono novità; la pista che portava all’imprenditore lentinese Piero Cundari si è allontanata se non dissolta ed il presidente Gianni Iacono deve fare quadrare i conti con le poche risorse che ci sono. A Metà settimana sarà il primo stipendio ai giocatori grazie ai fondi messi a disposizione da uno dei pochi sponsor rimasti ma la situazione in seno al Modica Calcio resta difficile.

Il campionato è appena alla quinta giornata e le difficoltà organizzative e gestionali sono già tante mentre dal punto di vista tecnico ci sono diverse emergenze. Servirebbero almeno un difensore ed un attaccante di peso ma non ci sono spazi per potere agire. Carlo Sammito e Peppe Bellio devono dunque accontentarsi e farsi bastare il materiale umano che hanno a disposizione ma il rischio serio è di allontanarsi già nel girone di andata dalle posizioni che valgono la salvezza.

Domenica al «Caitina» scende l’ Orlandina, formazione pari grado in classifica. Serve una vittoria ma forse è troppo chiedere a questo Modica.

L´anticipo di sabato

Misterbianco Modica 4 – 3
Marcatori: 6’ pt Regalino, 15’ pt Moncelli, 17’ pt Livia, 2’st Livia, 15’st Livia, 20’st Bonelli, 25’st Costanzo su rigore.


Tre gol in una volta non bastano al Modica. A Misterbianco i rossoblù riescono a perdere 4- 3 restando così in fondo alla classifica. Livia, al rientro, è stato il mattatore della giornata realizzando una tripletta, ma l’impresa non è bastata basta perché un pasticcio difensivo a venti minuti dalla fine ha portato al rigore che ha deciso la gara. Molte le recriminazioni in casa rossoblù ma anche un serio esame di coscienza da fare perché consentire quattro gol ad un Misterbianco male in arnese è veramente troppo.

I primi quindici minuti sono un inferno per i rossoblù che vanno sotto di due gol; al 6’ con Regalino che riprende una corta respinta di Polessi ed al 15’ su tiro di Moncelli. La partita sembra segnata ma i rossoblù vengono fuori pian piano approfittando degli sbandamenti avversari. Livia segna il primo gol dell’anno per il Modica su svarione del portiere e si va sul 2- 1 a fine primo tempo.

Nella seconda parte della gara il Modica esce fuori e Livia è ancora protagonista con il secondo gol alla prima azione sotto porta. Non si ferma l’attaccante rossoblù che porta in vantaggio i modicani al 15’. Sembra fatta ma la reazione del Misterbianco è favorita dall’arretramento del Modica che concede il pari in azione confusa sottoporta. Come se non bastasse il pari i locali vanno in vantaggio dopo un batti e ribatti in area; la palla tocca le mani di Palma e l’arbitro decreta il rigore che Costanzo trasforma tra le proteste di Polessi e compagni.

La reazione del Modica non frutta niente ed il rientro negli spogliatoi è mesto e con tante recriminazioni.