Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 946
MODICA - 08/08/2011
Sport - Calcio: i giocatori convocati si sono dichiarati disponibili a vestire il rossoblù

Il Modica si è radunato, ma la società non c´è ancora

I tecnici Sammito e Bellio riconvocheranno i giocatori non appena sarà ufficializzato il passaggio di proprietà
Foto CorrierediRagusa.it

Hanno risposto tutti alla convocazione ma per l’inizio della preparazione bisogna ancora attendere. Al polisportivo della Caitina Emanuele Sarta, nel suo ruolo di direttore generale, Carlo Sammito (nella foto) e Peppe Bellio, quali allenatori in carica, Alfonso Adamo come direttore sportivo, hanno accolto i giocatori che hanno confermato la loro intenzione di vestire la casacca rossoblù per questa stagione sportiva. Sammito, Incatasciato, Gugliotta, Paolino, Foppa, Cassibba e Conato; questi ultimi due provengono dal Comiso; dallo Scicli arrivano invece Livia e Pitino. Incerta la presenza del portiere Falco che deve decidere sul suo futuro; tra i nomi nuovi il giovanissimo Enzo Carpentieri e Cannata, due stagioni fa in rossoblù.
C’erano anche ma solo in via informale Santino Ruta e Giacomo Magro che hanno assunto l’impegno di guidare la società rossoblù. Il passaggio delle consegne tuttavia da Riccardo Radenza a Santino Ruta non è stato formalizzato.

Il neo dirigente vuole veder chiaro nella situazione patrimoniale hanno della vecchia società per non ereditare sin dall’inizio passività. Il passaggio di proprietà tuttavia è dato per scontato da entrambe le parti e dovrebbe chiudersi entro un paio di giorni. Nell’attesa i giocatori sono stati lasciati liberi e saranno riconvocati dai tecnici.

Dice Emanuele Sarta: « La volontà di chiudere c’è tutta e non vedo ostacoli da parte dei nuovi dirigenti. C’è solo la necessità di mettere in chiaro le cose e di cominciare con il piede giusto». I due tecnici hanno così congedato i giocatori a disposizione raccomandando loro di tenersi pronti. Il tempo infatti stringe ed il primo impegno di coppa Sicilia è previsto per domenica 28.