Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 761
MODICA - 22/01/2008
Sport - Calcio serie D - Dopo la vittoria sul Gelbison Cilento

Modica straripante.
Melchionna: "Siamo in salute"

Sette gol nelle ultime due partite casalinghe Foto Corrierediragusa.it

E’ un Modica straripante. Sette gol nelle ultime due partite casalinghe. Massimo Pierotti ha cambiato l’identità della squadra in fase offensiva ma Gulino e Filicetti fanno alla grande la loro parte. L’innesto di Pierotti e Gulino ha dato profondità ed incisività a tutto il completo liberando l’estro di Filicetti. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. « Giochiamo bene ed i tre davanti si muovono a meraviglia. Avevo chiesto alla squadra se se la sentiva di giocare sbilanciata in avanti ma tutti hanno risposto dando qualcosa in più e sacrificandosi nei rientri».

L´allenatore rossoblu Felice Melchionna (nella foto) è soddisfatto dell’esperimento delle tre punte e di due centrocampisti offensivi. L’attacco rossoblu può contare ora sull’estro di Gulino, la forza di Pierotti, la velocità e l’opportunismo di Arena, la sagacia tattica e l’inventiva di Filicetti che ha toccato quota otto nella classifica cannonieri.

« Siamo una squadra in salute e contiamo di dimostrarlo domenica a Campobello prima della sosta. Se facciamo risultato a Campobello di Mazara, come è nelle nostre possibilità, la classifica migliorerà in modo sostanziale» ? aggiunge Melchionna. Il Modica si trova ora alle spalle della squadre di prima fascia e a ben sei punti dalla zona play out. L’unica nota negativa è la contestazione di uno sparuto gruppo di tifosi che lamentano il costo eccessivo del biglietto, sette euro, per assistere alla gara in tribuna B. I tifosi hanno affisso volantini sui gradoni della tribuna A ed hanno disertato lo stadio perdendo così una buona occasione per assistere ad una prestazione di buon livello.

« Questi sono i prezzi minimi che possiamo praticare. Non chiediamo troppo ? dice il residente Luigi Galazzo ? Ognuno poi è libero di fare quello che vuole ma credo che la squadra, soprattutto per come sta giocando vada sostenuta. Ci attendiamo più calore e più vicinanza dagli ultras e dai tifosi in genere, non contestazioni.»