Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 859
MODICA - 18/07/2011
Sport - L’atleta modicano già campione europeo 2011 di fioretto maschile

Giorgio Avola vince l´oro anche nel fioretto a squadre

"E’ una gioia infinita. Non ci credo ancora"
Foto CorrierediRagusa.it

Giorgio Avola (foto) il campione europeo 2011 di fioretto maschile ha vinto l´oro anche nel fioretto a squadre. Continua a collezionare successi prestigiosi il più giovane tra gli azzurri, classe ´89, ai Campionati europei di scherma di Sheffield.

Dopo lo splendido exploit di giovedì scorso nella prova individuale, dagli Europei di Sheffield arriva quindi un’altra medaglia d’oro per Giorgio Avola. Questa volta conquistata nella prova a squadre assieme ai compagni Andrea Baldini, Andrea Cassarà e Valerio Aspromonte.

Una favolosa doppietta, tra prova individuale ed a squadre, che entra di diritto nella storia dello sport ibleo e consacra Avola ai vertici del ranking mondiale.

Il quartetto azzurro guidato dal C.T Cerioni ha conquistato prima il pass per la semifinale battendo l’ostica Polonia per 45-35 e poi per la finale ha superato la forte Germania, capitanata dal Campione del Mondo Peter Joppich col punteggio di 45-32.

Nella finalissima contro la Francia il match si sviluppa in modo equilibrato, ma poco dopo l’inizio gli azzurri prendono il largo portandosi sul 20-10. Avola è determinante in tutti e tre i match contro Sintes, Gouyart e Le Prechoux.

I cugini transalpini non mollano ma la superiorità degli azzurri è schiacciante ed assalto dopo assalto si delinea la strada verso il titolo europeo, il secondo consecutivo dopo quello conquistato a Lipsia nel 2010, che arriva col punteggio di 45-28.

Per Avola e per la Conad Scherma Modica è un trionfo, è il secondo oro assoluto in quattro giorni ed è la consacrazione del Conte di Modica a «Re d’Europa» e del suo Maestro Eugenio Migliore.

"E´ una gioia infinita. Non ci credo ancora - il commento di Giorgio Avola -. Contro Cassarà non mettevo più di dieci stoccate nemmeno in allenamento. Oggi però ho vissuto una giornata straordinaria. Dedica? Sono egoista se dico che me la meritavo proprio questa vittoria? Quest´anno mi sono sacrificato tantissimo, ho tralasciato anche l´università. Ho detto ai miei amici ´voglio vedere dove arrivo´ ed adesso eccomi qua. Non ci credo ancora".

LA SODDISFAZIONE DELL´ASSESSORE PROVINCIALE ALLO SPORT MOMMO CARPENTIERI
«E’ con grande orgoglio che faccio i miei complimenti e dell’intera amministrazione provinciale di Ragusa allo schermidore modicano Giorgio Avola». Così l’assessore provinciale allo Sport Mommo Carpentieri commenta i successi dello schermidore di Modica.

«A Giorgio Avola consegneremo un riconoscimento al suo rientro in sede per il suo impegno agonistico e le sue vittorie – aggiunge Carpentieri – rilancia in campo internazionale l’immagine bella e vincente della terra iblea».