Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1060
MODICA - 04/07/2011
Sport - Tennis: si fanno onore i giovani modicani alla prova del circuito regionale a Scicli

Giacomo Monaco e Marika Barone racchette vincenti

I due allievi del maestro Dario Mallia verso la categoria superiore

Marika Barone e Giacomo Monaco tengono alto l’onore del Tennis club Modica. I due giovani atleti si sono infatti imposti al torneo valido per il circuito regionale riservato ai quarta categoria disputatosi sui campi del tennis club Scicli.Giacomo Monaco, 4.1, ha avuto vita facile ai quarti di finale contro il 4.2 Fabio Firrincieli, sconfitto con un rapido 6/2 6/1, mentre in semifinale il siracusano Farina, 4.1, ha provato ad infastidire Monaco, che comunque con un 6/4 6/3. In finale Monaco incontrava Roberto Tasca, 4.1, che essendo abituato ai campi di casa, molto rapidi, poteva infastidire col suo gioco di pressione il solido Monaco.

Nel primo set il modicano chiudeva per 6/3 Nel secondo il match era equilibrato fino al 4 /4, poi un break di Tasca al nono gioco gli consentiva di chiudere il secondo set in suo favore per 6/4. Nel terzo era ancora battaglia con break in apertura per Monaco, che andava 2/0, ma restituiva il servizio e si andava 2/2, ma da quel momento Monaco era più attento e concentrato e con un break di 4/0 chiudeva la contesa per 6/2 al terzo regalandosi il secondo titolo stagionale dopo quello conseguito a Caltagirone, ed attestandosi al 3° posto della graduatoria di 4° categoria regionale.

Marika Barone, 4.2, ha affrontato in semifinale la sciclitana Marta Arrabito, 4.3, che la impegnava strenuamente fino al tie-break del terzo set, ma con autorità chiudeva il match in suo favore per 6/7 6/1 7/6. La finale vedeva Marika Barone contro la sorella Lorena; match combattuto e vinto dalla più giovane delle sorelle Barone per la soddisfazione del maestro Dario Mallia. A seguire le due finali maschile e femminile, si è svolta la premiazione dei giocatori con la presenza del Fiduciario Provinciale Fit Federico Ottaviano, coadiuvato dal presidente del circolo ospitante Daniele Occhipinti.