Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 643
MODICA - 28/06/2011
Sport - Il sindaco di Modica scrive al suo omologo di Scicli

Buscema: "Sì al Peppe Greco maschile, ma a certe regole"

Il primo cittadino prende atto che il chiarimento tra l’associazione e l’amministrazione sciclitana non c’è ancora stato per cui la podistica è fortemente in dubbio Foto Corrierediragusa.it

Antonello Buscema insiste. «Disposti ad organizzare il Peppe Greco maschile ma solo a certe condizioni» ha scritto il sindaco di Modica al collega Giovanni Venticinque di Scicli, al patron dell’associazione Peppe Greco, Gianni Voi ed al presidente della Provincia, Franco Antoci.

Il sindaco prende atto che il chiarimento tra l’associazione e l’amministrazione sciclitana non c’è ancora stato per cui la podistica è fortemente in dubbio. «Non voglio entrare nel merito della vicenda – dice Antonello Buscema – e speriamo che la corsa si faccia a Scicli, ma allo stesso tempo dico anche che siamo disponibili ad ospitare l’edizione femminile della corsa perché ci crediamo e vogliamo invertirci.

Per questo motivo siamo pronti a reperire fondi e risorse per garantire la continuità alla prima edizione dello scarso» Buscema affronta poi il nodo della podistica maschile e pone alcuni paletti perché Modica possa ospitare anche questa manifestazione. Dice Buscema: «Prima di dire sì vogliamo che siano esperiti tutti i tentativi per tenere la corsa a Scicli, che la Peppe Greco ce lo chieda in modo ufficiale, che la Provincia confermi il suo impegno finanziario. Dovrà anche essere chiaro che questa soluzione sarebbe valida sono per quest’anno visto che la manifestazione appartiene alla città di Scicli». Modica resta dunque in attesa di un segnale.