Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 638
MODICA - 16/01/2008
Sport - Volley serie B1 femminile

Scavino lascia la Pvt Modica:
"Dimissioni irrevocabili"

Al presidente Enzo Garofalo non è rimasto altro che prendere atto della volontà del tecnico Foto Corrierediragusa.it

Corrado Scavino (nella foto) se ne va. Dopo 14 anni, undici mesi e tre settimane il tecnico della Pvt Modica lascia la squadra rassegnando le dimissioni. « Sono irrevocabili. Non torno sui miei passi ? dice Scavino- Voglio dare un segnale alla squadra e consentire così di recuperare posizioni in classifica».

Al presidente Enzo Garofalo con il quale Scavino ha iniziato dieci anni un sodalizio fortunato non è rimasto altro che prendere atto della volontà del tecnico e mettersi alla ricerca di un nuovo allenatore. Per il momento la squadra resta affidata ad Antonella Scollo ma già sabato prossimo a Marsala la Pvt dovrebbe avere una nuova direzione tecnica.

Scavino è nato e cresciuto con la società modicana, prima come tecnico delle giovanili e poi della prima squadra che ha portato e mantenuto in B1 nonostante bilanci sofferti. Scavino è stato anche il tecnico che ha portato alla ribalta nazionale la squadra under 18 con le qualificazioni per ben tre anni alle finali nazionali di categoria.

E’ emblematico che la crisi tra Scavino e la squadra sia avvenuta nell’anno in cui la società aveva messo a disposizione del tecnico giocatrici di categoria investendo come non mai. Dopo un inizio positivo il sestetto modicano si è andato sfilacciando e nelle ultime tre partite ha inanellato altrettante sconfitte finendo ai margini della zona salvezza. I programmi di un campionato di testa sono così saltati ed è stata subito crisi.

Alcuni acquisti , anche su consiglio di Corrado Scavino, non sono stati azzeccati e la società non ha avuto la mano ferma nei confronti di alcune atlete il cui comportamento non è stato dei più ortodossi dentro e fuori lo spogliatoio. Il presidente deve ora salvare la stagione e ripartire con un nuovo progetto ma il futuro della Pvt potrebbe essere ad un bivio.