Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1074
MODICA - 13/01/2008
Sport - Volley serie B1 femminile

Pvt Modica discontinua ha ceduto al tie-break col Soverato

Le modicane hanno dominato il primo ed il terzo parziale Foto Corrierediragusa.it

PVT Pam Club Modica ? Frigocarni Soverato 2-3 (25 - 15 / 19 -25 / 25 - 14 / 24 - 26 / 14 - 16)

PVT Modica : Lodolini 4, Caschetto 1, Composto 13, Pinzone 19, Scaglioso 4, Iazzetti (L), Spataro 18, Casoli (K) 17, ne:Piergentili, Antonuzzo. All. Scavino

Soverato: Mezzapesa 3, Licciardello ne, Scilì 8, Agola 18, Tuselli ne, Mezzera 3, Pinci (L), Repice 2, Ambrosi 13, Gatti 24. All. Safronova

Modica - Una Pvt Modica troppo discontinua si deve accontentare di un solo punto cedendo solo al tie-break dopo una lunga lotta contro il Soverato. Le modicane hanno dominato il primo ed il terzo parziale con una prestazione attenta tatticamente e solida a muro, ma poi hanno ceduto ai vantaggi nel quarto equilibratissimo set e non sono riuscite a conquistare la posta in gioco nel tie-break nonostante un’orgogliosa rimonta.

La formazione biancorossa allenata da Corrado Scavino è scesa in campo nel primo confronto del nuovo anno dovendo rinunciare alle infortunate Ghersetti e Piergentili ed ha lanciato al debutto da titolare in questa stagione la promettente schiacciatrice Caschetto, classe 1991. La PVT Modica ha così schierato la giovane Caschetto in coppia con la capitana Casoli, al centro Pinzone e Spataro, Scaglioso in palleggio e Composto opposta con Iazzetti libero. Inizio tutto biancorosso del confronto grazie ad una buona efficacia in battuta e ad una attenta correlazione muro-difesa che ha permesso alle modicane di aggiudicarsi il primo parziale per 25-15 con Composto in grande evidenza a muro ed un ace della giovane Caschetto.

Nel secondo parziale il Frigocarni Soverato della carismatica coach russa Safronova ha reagito in maniera determinata schierando Mezzapesa in regia in diagonale con l’opposta Gatti, al termine best scorer dell’incontro con 23 punti, Agola e Scilì schiacciatrici, Repice ed Ambrosi centrali con Pinci libero. Le calabresi hanno dato più continuità al loro gioco grazie anche ad una maggiore solidità in ricezione e nel finale del parziale hanno infilato un parziale di sei punti consecutivi fino al conclusivo 25-19.

La PVT Pam Club Modica è tornata a dettar legge nel terzo parziale: Lodolini ha preso il posto della giovanissima Caschetto e dopo un inizio equilibrato non c’è stata più storia con le due centrali modicane Spataro e Pinzone, rispettivamente 18 e 19 punti al termine del match, scatenate in attacco e ancora decisive a muro. Il 25-14 in favore delle biancorosse poteva preludere ad un quarto set ancora in chiave modicana, ma il Soverato, anche grazie all’inserimento di Mezzera in posto 4, è tornato a lottare punto su punto sfruttando la discontinuità di rendimento e qualche errore di troppo della formazione di casa che ha dovuto cedere il parziale per 26-24.

Nel tie-break conclusivo la PVT Modica ha subito il contraccolpo del set perso in volata e si è trovata ad inseguire per tutto il parziale trovandosi già sotto di quattro punti al cambio di campo. Orgoglio, muro ritrovato, gioco veloce con le centrali hanno permesso una insperata rimonta per le modicane fino al 14-14 dopo un errore in attacco della Gatti, ma nel momento decisivo la formazione iblea non ha più trovato la forza per chiudere il confronto e le speranze del pubblico del PalaRizza si sono spente sull’attacco finito in rete della Composto che ha chiuso il confronto per 16-14 in favore delle ospiti.

La sconfitta, la terza consecutiva in campionato, ha così lasciato ancora al decimo posto una PVT Pam Club Modica troppo altalenante nel rendimento che dopo i risultati non certo favorevoli del dodicesimo turno dovrà stare attenta a non commettere altri passi falsi per non precipitare nella zona più pericolosa della graduatoria.

CLASSIFICA
BENEVENTO 33 (capolista)
PVT MODICA 15