Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 824
MODICA - 25/12/2007
Sport - Volley: classifiche critiche per i due sestetti

Tempi duri per Pvt Modica
e Motuka. In crisi le due maggiori squadre di volley

Per la squadra di D’Angelo lo spettro retrocessione è concreto Foto Corrierediragusa.it

Sono tempi due per le due squadre modicane di volley militanti in B1. Pvt e Motuka erano partiti con buone prospettive ma il consuntivo di questa prima parte dell’anno è deludente. Sta peggio soprattutto la Pvt che in B1 femminile si trova ormai ai margini della zona pericolo. La società aveva investito cifre importanti sul mercato rinnovando il sestetto dello scorso anno e portando a Modica giocatrici del calibro di Alessandra Casoli e Virginia Spataro provenienti dalla A2. Il sestetto di Scavino ha dimostrato di non saper reggere il ritmo delle migliori ed è scivolato mani nelle retrovie. L’ultima sconfitta casalinga con il Rosarno è stata indicativa. Squadra abulica ed incapace di reagire alle prime avversità.

Il presidente Enzo Garofalo ha rinfoderato le aspirazioni della vigilia ma è sul piede di guerra. Alla ripresa del campionato sarà pugno di ferro per non compromettere ancora di più una stagione cominciata male. La Pvt torna in campo contro il Soverato sabato 12 in una gara che si annuncia già come decisiva.

Non va meglio al Motuka di Piero D’Angelo arrivato ormai alla decima sconfitta consecutiva; una vittoria sola in campionato e cinque punti in classifica sono davvero ben poca cosa anche perché il margine dalla zona salvezza si è allargato a otto punti. Il livello del campionato di B1 maschile quest’anno è certamente il più alto degli ultimi anni ma le prestazioni del Motuka fanno pensare. Nonostante un Gribov sempre all’altezza la squadra è mancata nei momenti decisivi evidenziando un livello di inesperienza imbarazzante.

« Credo in questa squadra e nel tecnico- dice il presidente Raffaele Sammito ? Vogliamo tenere la categoria che abbiamo conquistato con grandissimi sacrifici». Il Motuka ritorna in campo domenica tredici contro Ugento per una sfida di bassa classifica da vincere in tutti i modi.