Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1079
MODICA - 27/12/2010
Sport - Calcio serie D: non ci saranno novità per l’allenatore

Modica, la festa è finita: Ruggiano Dima torchia gli atleti rossoblu

Il mercato di dicembre si è chiuso con l’acquisto del centrale Bennardo, dei centrocampisti Sammito e Sella,e dell’attaccante Ike
Foto CorrierediRagusa.it

Il Modica torna a lavorare martedì dopo la pausa natalizia. Non ci saranno novità per l´allenatore Giuseppe Ruggiano Dima (nella foto). Il mercato di dicembre si è chiuso con l’acquisto del centrale Bennardo, dei centrocampisti Sammito e Sella,e dell’attaccante Ike. I primi tre hanno già esordito in campionato soddisfacendo le esigenze di Dima che approfitterà di questa settimana prima della ripresa del campionato per verificare le condizioni degli atleti a sua disposizione. Ike ha già fatto vedere di che pasta è fatto giocando qualche partitella con i nuovi compagni ed il suo ruolo sarà quello di affiancare Mauricio Villa in avanti.

Proprio Villa è tra i giocatori che Dima vuole tenere sotto controllo perché è alle prese con un risentimento muscolare che gli ha impedito di giocare a Marsala. Anche Cerfoglia è acciaccato ma dovrebbe essere recuperabile insieme a Sansone, ormai pronto per il rientro in campionato. Dima farà disputare una partitella in famiglia giovedì prima del rompete le righe e ritroverà i giocatori lunedì pronti per la partenza per la Calabria. Mercoledì 5 il Modica è infatti atteso dalla trasferta sul campo del Sambiase e quattro giorni dopo giocherà al polisportivo della Caitina contro l’Hinterreggio. Il presidente Riccardo Radenza sta valutando alcune ipotesi insieme al tecnico per portare in rossoblù un centrocampista svincolato che ha giocato in serie superiore. Ni prossimi giorni il presidente dovrebbe concludere.