Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Marted์ 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1475
MODICA - 11/12/2010
Sport - Calcio serie D: domani al Caitina

Modica cerca la terza vittoria in casa con la Turris

Il morale è alle stelle ed il tecnico conta molto sulla voglia di riscatto dei suoi uomini

Modica a caccia della terza vittoria consecutiva. Al polisportivo della Caitina c’è una Turris ringalluzzita dalla vittoria contro l’Acireale ma il Modica di Dima non vuole fare sconti a nessuno. Il morale è alle stelle ed il tecnico conta molto sulla voglia di riscatto dei suoi uomini. Dima dovrà fare a meno dei due difensori centrali; Sansone è infortunato e rientrerà ormai con il nuovo anno mentre Fontana è stato squalificato. Al centro della difesa ci sarà Bennardo insieme a Dall’Oglio mentre sulla fascia ci saranno Genesio, che rientra dalla squalifica e Fecarotta che sta vivendo un momento di forma positivo.

A centrocampo saranno disponibili Incatasciato, recuperato da una contrattura alla coscia e Iozzia; Cerfoglia ed Elefante sono gli altri uomini sui quali conta Dima per dare forza e sostanza nella parte centrale del campo. In avanti confermatissimo Villa autore di tre gol in due partite che hanno fruttato sei punti; da decidere il partner dell’argentino ma ci sono in lizza Sammito e Gugliotta che hanno fatto bene nelle ultime due gare.

In tema di nuovi arrivi il presidente Riccardo Radenza non è riuscito a chiudere la trattativa con Paonessa e Lunetto, i due uomini sui quali punta molto Dima per tirar fuori il Modica dalla situazione precaria di classifica in cui si trova. Le trattative vanno per le lunghe non è detto che l’accordo con i due si chiuda la prossima settimana. Radenza dovrà attendere probabilmente il girone di ritorno o comunque la disputa dell’ultima di campionato in programma domenica 19 a Marsala. Dal canto loro i tifosi cominciano a crederci e saranno presenti sugli spalti del polisportivo per sostenere la squadra. Gli ultras hanno chiesto a Radenza di fare l’ultimo sforzo per dare un futuro al Modica dopo un inizio di stagione traballante.

IL RITORNO DI SAMMITO?
Anche il giovane centrocampista Sammito, classe 91, potrebbe tornare a vestire la maglia rossoblu. Se si concretizzasse l’affare Sella con il Santa Croce, sarebbero due i graditi ritorni nel Modica. La società del presidente Riccardo Radenza sta portando avanti le trattative, che interessano anche altri nomi, già circolati negli scorsi giorni, quali Lunetto e Paonessa. Quest’ultimo calciatore in particolare piace molto all’allenatore Giuseppe Dima Ruggiano, alla ricerca di un attaccante di peso da affiancare al prolifico Villa. «Stiamo lavorando senza sosta – dice Radenza al telefono – e breve faremo in modo di concretizzare. La squadra va rinnovata per proseguire nella scossa data dal cambio di allenatore.

Senza nulla togliere al lavoro di Rappocciolo – precisa il patron – la decisione andava presa per invertire la rotta. I fatti, stando alle ultime due vittorie consecutive in casa e in trasferta, ci stanno dando ragione. L’inserimento di un uomo carismatico e d’esperienza come Bennardo in difesa – conclude Radenza – ha poi infuso sicurezza al reparto, fornendo solidità». Soddisfatto si dice anche l’allenatore Dima Ruggiano, anche alla luce delle ottime performance di Villa.

L’attaccante è reduce da una doppietta in trasferta nel turno infrasettimanale di mercoledì contro il seppur modesto Atletico Nola, fanalino di coda in classifica. Una vittoria d’oro che ha consentito al Modica in un colpo solo di scavalcare ben due squadre, allontanandosi dalla zona retrocessione e portandosi a ridosso dell’Acireale.

VILLA "MARAVILLA" E IL MODICA STRABILIA
Villa «Maravilla», come lo hanno ribattezzato i tifosi rossoblu, continua a stupire. Il trascinatore del Modica è stato autore di una doppietta a spese dell’Atletico Nola, modesta squadra di fondo classifica, battuta per 1 a 2. Di contro, con questa vittoria, il Modica ha scavalcato altre due formazioni, allontanandosi dalla zona buia della retrocessione e portandosi a ridosso dell’Acireale. La salvezza appare decisamente più a portata di mano.

Merito soprattutto del prolifico attaccante, che ha segnato la prima rete su rigore, replicando nel secondo tempo con un potente tiro sulla distanza che ha trafitto il portiere del Nola. Modica torna quindi dalla trasferta con i meritati tre punti, che si aggiungono a quelli conquistati domenica scorsa in casa contro il ben più temibile Noto.

Due vittorie consecutive che instillano ottimismo al neo allenatore Giuseppe Dima Ruggiano, che, a breve, potrà contare su nuovi giocatori per rinforzare la squadra. Potrebbero difatti vestire la maglia rossoblu Paonessa, fortemente voluto dallo stesso Dima, o Lunetto. Anche sella potrebbe tornare nel Modica direttamente dal Santa Croce. Intanto Dima Ruggiano si gode il momento positivo, coccolandosi Villa.

I RISULTATI
Atletico Nola – Modica 1-2
Forza e Coraggio Benevento – Mazara 2-0
Hinterreggio – Cittanova Interpiana 2-1
Messina – Ebolitana 0-3
Noto – Rossanese 1-0
Sambiase – Real Nocera Superiore (si giocherà mercoledì prossimo)
Marsala 1912 – Nissa 0-1
Turris – Acireale 3-0
Valle Grecanica – Casertana 1-1
Ha riposato il Sapri

LA CLASSIFICA
Ebolitana 36
Forza e Coraggio BN 34
Valle Grecanica 30
Casertana 30
Noto 26
Sambiase 26
Turris 25
Messina 24
Hinterreggio
23 Sapri 23
Real Nocera 22
Cittanova Interpiana 21
Acireale 16
Modica 13
Marsala 12
Mazara 11
Rossanese 7
Atletico Nola 6