Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1083
MODICA - 08/11/2010
Sport - Calcio, serie D: i rossoblù mancano la vittoria e restano penultimi

Calcio: per il Modica andamento lento e contestazioni, così è difficile salvarsi

Il presidente Riccardo Radenza conferma il ritorno sul mercato di dicembre
Foto CorrierediRagusa.it

«Il capitano non si tocca»; è stata questa la risposta del presidente Riccardo Radenza ad una delegazione di ultras che hanno voluto incontrarlo.

Gli ultras hanno insistito nel chiedere la testa di Saro Cervilera ma il presidente è stato chiaro e netto «Non abbiamo nulla da rimproverare al giocatore. Sia in partita sia negli allenamenti il suo comportamento è encomiabile. Cervillera resta con noi».

Gli ultras hanno abbozzato ma hanno fatto capire di voler insistere nella contestazione. Cervillera dal suo canto è sereno «Abbiamo dimostrato di essere attaccati alla maglia, abbiamo giocato in condizioni non ideali tra i fichi e gli attacchi personali. Pazienza. Ho chiesto ai miei detrattori di dirmi in faccia quello che vogliono ma nessuno si è presentato. Io vado avanti per la mia strada e so che la società è con me».

Il fronte dei tifosi si è tuttavia spaccato perché non sono più di venti i contestatori mentre gli altri tifosi hanno applaudito e sostenuto tutta la squadra ed il capitano Cervillera in particolare. Più della contestazione la società si preoccupa invece della squadra che ancora una volta ha dato dimostrazione di scarsa competitività. La seconda vittoria in campionato non è arrivata e la squadra ha evidenziato limiti soprattutto in attacco anche se Franco Rappocciolo trova qualche nota positiva «E’ la terza partita di seguito che giochiamo e ci facciamo valere. Abbiamo qualche problema in avanti e qualche acciaccato. Non è facile ma attendo rinforzi al più presto».

Domenica c’è il Messina da affrontare e Rappocciolo si trova con alcuni giocatori malconci. Innanzitutto Cerfoglia che è uscito zoppicante nel primo tempo per una contrattura, Sansone è febbricitante, Versace non è al meglio. La rosa a disposizione dell’allenatore è quella che è e per il tecnico è difficile far quadrare i conti.

«Saremo attivi sul mercato –promette Riccardo Radenza- Purtroppo dobbiamo attendere dicembre ma abbiamo già qualche nome che fa al caso nostro. Non dobbiamo perdere i contatti con chi ci sta davanti e pensare a far punti prima che arrivino i rinforzi».

(Nella foto: Cerfoglia in azione nel corso della partita contro il Sapri)