Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1180
MODICA - 23/10/2010
Sport - Calcio serie D: per Rappocciolo la squadra è in gran forma

Calcio: Modica deciso a fare risultato a Mazara sull´onda dell´entusiasmo

Contro i canarini l’allenatore porterà con sé fino all’ultimo il dubbio Cerfoglia
Foto CorrierediRagusa.it

Modica deciso a fare risultato a Mazara. «Dobbiamo approfittare del buon momento della squadra e del morale alto per la bella vittoria sulla Rossanese – dice l´allenatore Franco Rappocciolo (nella foto)- La squadra sta bene, si è allenata con tanta voglia di dimostrare di non meritare la posizione in classifica. Affrontiamo una concorrente diretta per la salvezza ed i punti pesano. Giocheremo senza tatticismi e con la convinzione di potercela fare». Contro i canarini Rappocciolo porterà con sé fino all’ultimo il dubbio Cerfoglia.

Il fantasista argentino non ha recuperato del tutto dalla distorsione patita nel finale della gara contro la Rossanese ma ha svolto già qualche allenamento. Il giocatore si è aggregato alla squadra e proverà prima di andare in campo. Rappocciolo non vuole lasciare nulla di intentato e potrebbe anche scegliere di portare il giocatore in panchina per non rischiarlo dall’inizio. In caso di indisponibilità del giocatore il tecnico schiererà in avanti la coppia formata da Versace e Villa. Per il resto squadra confermata con Falco in porta Fontana e Fecarotta esterni, Conti e Sansone coppia centrale difensiva.

In mezzo al campo Incatasciato, Dall’Oglio, Cervillera ed Elefante. Rappocciolo ha anche provato Genesio che potrebbe essere inserito a centrocampo. Nel Mazara mancheranno i due ex Porto e Polessi mentre nel Modica c’è Sansone, l’anno scorso in gialloblù. Gli ultras non faranno mancare la loro presenza allo stadio mazarese ed assicurano la presenza di una trentina di persone.