Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 530
MODICA - 13/09/2010
Sport - Calcio, serie D: Genesio, Cervillera e Versace sono stati tra i più positivi

Calcio: il pari con l´Hinterreggio porta entusiasmo al Modica

Domenica in programma la gara contro il Cittanova Interpiana
Foto CorrierediRagusa.it

Valerio Genesio, Domenico Versace e Saro Cervillera sono stati i protagonisti della prova positiva del Modica a Reggio Calabria.

Sono gli ultimi acquisti del presidente Radenza ed hanno confermato di poter dare alla squadra il tocco in più. Genesio è stato impiegato come mediano basso e fino a quando il fiato ha retto è stato tra i più positivi in campo. Soddisfatto il tecnico Franco Rappocciolo

«E’ il giocatore che ci voleva e che abbiamo cercato; migliorerà quando avrà nelle gambe i novanta minuti. Versace è stato incisivo sulla fascia ed ha mancato il gol in un paio di occasioni. Cervillera con la sua zampata ci ha regalato il gol del pari che abbiamo meritato nonostante qualche cronaca riferisca il contrario».

Il punto ha dato morale soprattutto ai giovani ed anche al manipolo di tifosi che ha seguito la squadra oltre lo Stretto. Il Modica dei giovani piace ai tifosi «Abbiamo apprezzato la voglia di lottare dei nostri giovani –dicono gli ultras presenti sul campo del rione Ravagnese- Non ci credevamo più ma sono stati premiati per l’impegno che ci hanno messo» In campo sono andati ben otto giocatori sotto i 22 anni e metà di questi under 18 a conferma della linea verde della società.

Intanto il presidente Riccardo Radenza sta premendo perché sia perfezionato il tesseramento di Villa e Cerfoglia, i due argentini, ancora a riposo forzato. E’ probabile che almeno Villa possa andare in campo domenica contro il Cittanova Interpiana. Il rimaneggiamento del calendario ha infatti cambiato l’avversario dei rossoblù alla terza giornata; non più la Turris, slittata al 12 dicembre, ma ancora una volta, ed è la terza, una squadra calabra.

(Nella foto: una fase della partita contro il Sambiase)