Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1206
MODICA - 11/08/2010
Sport - Calcio, serie D: il girone I sarà a 18 squadre, inizio del campionato il 5 settembre

Calcio: sei siciliane, sei campane, cinque calabresi per il campionato del Modica

Il Modica alla ricerca di un centrocampista centrale, venerdì amichevole a S. Croce Foto Corrierediragusa.it

Sette squadre siciliane,cinque calabresi e sei campane. Cambia la geografia del girone I di serie D dove è incluso il Modica.

Ci saranno più trasferte in Campania e Calabria a causa del numero inferiore di squadre siciliane rispetto allo scorso anno,nove. Le sette siciliane sono Messina, Modica, Nissa, Marsala, Mazara, la neo promossa Acireale ed il ripescato Noto. Le calabresi Hinterreggio, Interpiana, Rossanese, Sambiase,Valle Grecanica; Nola, Casertana,Ebolitana,Benevento,Sapri, Turris, sono le campane. Dal punto di vista tecnico manca la squadra leader ed il girone si presenta molto equilibrato.

Tra le campane la Turris e Casertana hanno allestito squadre competitive mentre tra le siciliane le neo promosse Marsala, Noto ed Acireale hanno fatto le cose per bene e sognano di ripetere l’expoilt del Milazzo. Il campionato avrà inizio la prima domenica di settembre ed il primo turno di coppa Italia si disputa il 22 di questo mese.

Il Modica riposerà e disputerà il secondo turno in trasferta contro la vincente di Acireale-Noto. Franco Rappocciolo (nella foto in una fase di allenamento) avrà modo di utilizzare altri sette giorni di tempo per amalgamare la sua squadra. Il tecnico sta proseguendo la preparazione e verificherà l’evoluzione della squadra venerdì quando affronterà il S. Croce in trasferta. La società è alla ricerca di rinforzi ed ha dato il benservito a Gambino e Zimmermann; il tecnico vuole un centrocampista centrale ed il presidente Radenza ha un paio di nomi sotto mano. Uno è Calascibetta, l’anno scorso al Ragusa.




L´AMICHEVOLE DI COMISO 2-5


Il Modica parte a suon di gol. Nell’amichevole disputata ieri a Comiso i rossoblù mettono a segno cinque reti e fanno soprattutto vedere di essere a buon punto.

Il Modica di Franco Rappocciolo cresce, ha ancora qualche vuoto a centrocampo, soprattutto nella tenuta e nella circolazione della palla ma il presidente Riccardo Radenza annuncia l’arrivo di un paio di centrocampisti di esperienza già in settimana. Contro i verde arancio di Pippo Borgese i rossoblù hanno vinto 4-2 , 2-1 il primo tempo con doppietta di Versace nella prima frazione, mentre nella ripresa i giovani Simone Iozzia e Gambino, due gol, hanno arrotondato il punteggio.

Franco Rappocciolo si è distaccato dal modulo caro a Pippo Romano ed ha puntato su un 3-4-3 che a seconda delle fasi di gioco è diventato un 3-4-1-2; saranno il campo e soprattutto gli uomini a determinare lo schema di gioco e la disposizione in campo. Rappocciolo aspetta infatti Carmelo Bonarrigo, ancora sull’Aventino, per affidargli il ruolo di ispiratore. Contro il Comiso è stato l’argentino Cerfoglia a partire dalla fascia sinistra ed accentrarsi nel ruolo di regista ma il giocatore è troppo innamorato del pallone per calarsi in questa parte. Cerfoglia tuttavia ha fatto vedere una buona tecnica, capacità di muoversi senza palla e di inserimento tra le linee.

Rappocciolo ha schierato dall’inizio Falco in porta, Limone nel secondo tempo; lo schieramento a tre con Sansone,Fontana e Femiano. Buona la prova di questi ultimi due , bravi di testa e nella copertura mentre per Sansone bisognerà attendere. Il centrale infatti ha giocato solo quindici minuti per un calcio rimediato in faccia che lo ha costretto ad uscire lasciando il posto al giovane Paolino che si è ben disimpegnato. A centrocampo i due esterni sono stati Incatasciato a destra e Fecarotta a sinistra mentre al centro hanno agito Lanza ed il brasiliano Zimmerman.

Reparto tutto nuovo ma con giovani di talento che hanno alternato buona giocate a pause con palloni perduti inopinatamente. In avanti Cerfoglia a sinistra, Versace a destra ed Okolie al centro. L’ex mazarese è stato una sorpresa visto che non ha ancora sottoscritto l’accordo con il Modica ma Rappocciolo lo ha mandato in campo al posto dell’argentino Villa, costretto a letto per la febbre. Nel secondo tempo spazio ai tanti giovani che danno molte speranze e qualche certezza a Rappocciolo.