Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 729
MODICA - 06/08/2010
Sport - Calcio, serie D: il Noto ripescato, torna il derby del barocco in serie D

Calcio: gli argentini Cerfoglia e Villa si presentano

Il presidente Riccardo Radenza alla ricerca di un centrocampista centrale quale alternativa a Bonarrigo

Il Modica ritroverà il Noto in serie D. La squadra granata è stata ripescata in serie D e si ritroverà nello stesso girone del Modica, sostituendo il posto che è stato del Palazzolo Acreide.

Un derby del barocco che ritorna e che sarà molto probabilmente il piatto forte della prima giornata di Coppa Italia in programma il 22 di questo mese quale inizio ufficiale della stagione. Il Modica tuttavia è ancora in fase di costruzione. Carmelo Bonarrigo sfoglia la margherita e non ha trovato l’accordo con il presidente Riccardo Radenza che ha avanzato un’offerta non accettata dal giocatore.

Al polisportivo della Caitina sono arrivati gli argentini Villa e Cerfoglia che hanno sostenuto stamane il primo allenamento. Buone le loro condizioni anche perché i due hanno giocato in Argentina. Rappocciolo è stato sorpreso dalle loro condizioni e li metterà subito alla prova. Il tecnico ha fatto disputare ieri una prima sgambatura con il pallone impegnando i giocatori in due tempi da mezzora. Partitella a ranghi misti per saggiare le condizioni fisiche ed i giovani in particolare hanno risposto anche perché sono partiti da una buona condizione di forma. Con i rossoblù si allena Okolie, ex Mazara ma nel suo caso come in quello di Cassibba, non c’è ancora niente di definito.

Con il gruppo anche due giovani centrocampisti, Agnello, classe 92’ l’anno scorso nelle giovanili dell’Udinese, e Mannino, ex Giulanova. Rappocciolo ha programmato da parte sua un paio di amichevoli prima dell’esordio ufficiale in coppa Italia, avversario ancora da definire, in calendario il 22. Domenica i rossoblù affrontano il Comiso nella prima uscita della stagione.

La partita sarà disputata sul terreno di gioco comisano; il tecnico modicano è alla ricerca di un avversario, probabilmente l’Avola, per venerdì 13 quando si concluderà il ritiro per poi tornare a lavorare con sedute tecniche al Caitina da martedì 17. Per giorno 18 invece è in programma il trofeo Barocco contro il Ragusa al polisportivo della Caitina in notturna.