Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1245
MESSINA - 04/07/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: la società non fha dato alcuna comunicazione ufficiale, tutto è avvolto nel mistero

Ipotesi cessione titolo per il Modica, Atletico Gela ci prova ma è difficile

Entro il 21 luglio bisognerà iscrivere la squadra al campionato di Eccellenza Foto Corrierediragusa.it

Stringono i tempi per il Modica. Già la prossima settimana si potrebbero avere novità nel momento in cui il Comitato regionale siculo renderà ufficiali i passaggi di società e le fusioni. Sono sempre più ricorrenti le voci di un possibile passaggio del titolo del Modica calcio all´Atletico Gela attraverso un complesso movimento che dovrebbe portare prima alla cessione del titolo sportivo ad Acate e quindi a Gela, visto che i due centri sono contigui. Da parte della società rossoblù non arrivano certezze ed, anzi, tutto sembra avvolto nel mistero visto che nessuno è disponibile a ufficializzare o almeno chiarire quale sarà il futuro della società.

Il punto fermo resta l´intenzione del presidente Pietro Bellia (nella foto: a sin. con il vice Sebastiano Failla) di passare la mano per l´impossibilità di sostenere il peso di un altro campionato. Davanti al Modica si aprono così due strade: la prima è la cessione del titolo con l´Atletico gela in pole position, pur se la trattativa e la definizione del passaggio è complesso. Altra strada è la consegna della società nelle mani del sindaco per cercare di trovare un successore all´attuale dirigenza.

Questa seconda ipotesi, tuttavia, non favorisce il ripianamento del debito che grava sulla società e che è stato ereditato dal presidente Bellia. Futuro dunque nebuloso ma la sensazione è che la vicenda Modica si sbloccherà in dirittura d´arrivo, ovvero al momento n cui scadranno i termini di iscrizione al campionato di Eccellenza, martedì 21 luglio, quando bisognerà sborsare 6.500 euro e qualcuno sarà chiamato a farlo.