Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1091
ISPICA - 22/11/2015
Sport - Calcio, Promozione: una doppietta nel secondo tempo dà la vittoria agli uomini di Azzarelli

Pozzallo vince contro il Real Aci, pari New Team-S.Croce

Rosa si è fatto parare un calcio di rigore. Nel derby recriminazione S. Croce per il gol subito allo scadere Foto Corrierediragusa.it

NEW POZZALLO – REAL ACI 2 - 0
Marcatori: 5’st Distefano, 40’st Rosa G.

NEW POZZALLO: Sessa, Macauda, Rosa C., Pitino, Memoli, Presti, Assenza Parisi, Angelica (22’st Nani), Rosa G., Azzarelli, Distefano. All.re Azzarelli.


Torna alla vittoria la New Pozzallo che con tanto agonismo e una evidente superiorità tecnica riesce a centrare una importante vittoria in chiave salvezza a dimostrazione che l’undici allenato da Azzarelli non meritava l’ultimo posto in classifica. Primo tempo con la New Pozzallo sempre tesa in avanti a cercare una superiorità anche nel risultato, oltre che nel gioco e nelle qualità tecniche, subito evidente sin dai primi minuti di gioco. L’occasione poteva concretizzarsi al 30’ quando Azzarelli colpiva la base del palo dopo una azione ben manovrata degli avanti pozzallesi. Il gol però, meritato, giungeva al 5’della ripresa con Distefano che, ben servito a centro area, scagliava un tiro preciso che si insaccava nella porta catanese. La New Pozzallo, sulle ali dell’entusiasmo per il vantaggio, macinava più gioco rispetto al Real Aci e otteneva un rigore al 15’ ma Peppe Rosa si faceva parare il tiro dal portiere biancorosso Catalano (foto).

Gli ospiti abbozzavano una timida pressione per cercare di giungere al pareggio ma la New Pozzallo controllava la gara e al 40’ Peppe Rosa si faceva perdonare di aver fallito il rigore ottenendo il raddoppio. Il centravanti di esperienza veniva servito sul filo del fuorigioco, dribblava un difensore e appena entrato in area tirava un bel diagonale che si insaccava nella rete ospite. La formazione di Azzarelli con questa vittoria abbandona l’ultimo posto in classifica ed entra nei play out ma soprattutto si carica di positività in prospettiva dell’apertura del calciomercato dove la squadra potrà rinforzarsi. Domenica intanto la formazione biancoazzurra affronterà il Pachino in uno scontro che si preannuncia importante per entrambe le formazioni.

New Team-S. Croce: 1 - 1
Marcatori: 4’ Buscema A., 50’ st Bornabò

NEW TEAM RAGUSA: Licitra, Andolina, Khalfouni, Baglieri (9’ st Zocco Pisana), Bornabò, Rovetto, Ambrogio (18’st Cultrera), Pellegrino, Vitale S., Bonarrigo, Vitale D.. All.re Vacca

SANTA CROCE: La Malfa, Baeli, Silva, Buscema D., Basile (17’st Hjdara), Buscema A., Rimmaudo (35’st La Vaccara), Gurrieri, Puma (24’st Scribano), Arena, Iurato. All.re La Vaccara

Arbitro: Falco di Siracusa.

Una punizione inesistente dall’inesperto e molto giovane arbitro Falco di Siracusa ben 5’ dopo il novantesimo, ha permesso a Bornabò di trovare il pareggio e alla sua squadra di evitare una sconfitta in casa nel derby contro il Santa Croce. Il pareggio ci poteva anche stare tra due squadre che non si sono molto differenziate in campo, ma che sia giunto grazie ad una decisione cervellotica del direttore di gara da cui è scaturito il gol del pareggio non rende giustizia e lascia l’amaro in bocca ai biancoazzurri.

La giacchetta nera siracusana, che già a Santa Croce si era distinto con una direzione arbitrale molto al disotto della sufficienza nell’ultima partita giocata in casa dai camarinensi, è sembrato cercare, nella fase finale della gara, qualsiasi occasione per avvantaggiare la formazione ragusana. Partenza veemente del Santa Croce che già al 4’ passava in vantaggio. Da una punizione di Gurrieri dalla sinistra il cross arrivava in area ad Andrea Buscema che di piatto trovava la conclusione in rete. I gialloneri reagivano allo svantaggio con Salvatore Vitale che prima al 7’ svicolava in area ma, difilato, lambiva di poco il palo e poi al 12’ quando tirava a botta sicura ma La Malfa respingeva. Sul rinvio si avventurava sul pallone Daniele Vitale che tirava verso la porta ma falliva il bersaglio. Dopo queste due sfuriate dei locali la partita si riequilibrava ma al 42’ il Santa Croce si rendeva pericoloso con Iurato che scartava due avversari, si portava sul fondo linea, crossava in centro dove Arena falliva la conclusione in rete.

Nel Santa Croce, nel primo tempo, ha brillato la coppia di centrocampo Damiano Buscema-Gurrieri che riusciva a ben alimentare il gioco per le punte. Buon esordio anche di Silva, giovane di colore del Gambia. Nella ripresa la New Team aumentava gli sforzi per raggiungere il pareggio ma il Santa Croce controllava la gara anche se non riusciva a costruire azioni offensive efficaci in avanti. Poi a tempo abbondantemente scaduto «l’invenzione» del signor Falco che è sembrato un regalo di Natale anticipato per la formazione del New Team.