Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1133
GIARRATANA - 17/04/2011
Sport - Volley, serie B: ora si complica la corsa ai play off

Per la Poiatti solo un punto dal derby con il Trapani

Il sestetto di Lo Bello non è entrato in campo con la giusta mentalità ed ha ceduto di misura

Solo un punto dal derby siciliano con il Trapani. Non è arrivata la vittoria successo che la Poiatti Giarratana attendeva. Un rendimento incerto ha impedito al sestetto di Peppe Lo Bellodi portare a casa l’intera posta in palio. Alla fine gli iblei si sono dovuti accontentare di appena un punto che è servito a rosicchiare, almeno per il momento, la lunghezza di distacco nei confronti della Geki Paola che, però, ha una gara in meno. Musi lunghi in casa Poiatti per una prestazione che non è stata al livello delle ultime. Una parziale battuta d’arresto che, a due giornate dalla conclusione della stagione regolare, potrebbe pregiudicare, in via definitiva, la rincorsa play off.

«La matematica – dice il presidente Raffaele Sammito – non ci condanna ma ora diventa tutto molto più difficile. A questo punto ci vorrebbe davvero un miracolo per centrare l’obiettivo degli spareggi. Comunque, non disperiamo più di tanto e vediamo cosa faranno i nostri diretti concorrenti». La Poiatti non è entrata in campo con la giusta mentalità ed i locali se ne accorgono subito e piazzano una serie di attacchi che impediscono ai pallavolisti iblei di ragionare. Il secondo parziale scorre sui binari dell’equilibrio.

Non c’è quella reazione veemente che ci si attenderebbe da parte di Chillemi e compagni. Costretti, ancora una volta, ad issare bandiera bianca. La musica cambia, e decisamente, nel terzo set. Stavolta è Trapani ad inseguire. Manuilov guida la riscossa. Stesso leit motiv anche nel quarto set con i padroni di casa in evidente difficoltà. Quando sembra che il capovolgimento di fronte sia consumato a tutti gli effetti, ecco che Trapani, al tie-break, piazza un uno-due micidiale che mette al tappeto il team ospite.

«Abbiamo parecchio da recriminare – spiega al termine l’allenatore Lo Bello – in quanto non siamo stati capaci di far vedere sino in fondo la nostra determinazione. Abbiamo perso due punti fondamentali nella corsa verso i play off. Ora possiamo solo sperare che chi si trova al terzo posto in classifica possa compiere un passo falso. Mentre, per quanto ci riguarda, dobbiamo assolutamente vincere le ultime due gare che restano per incamerare i sei punti a disposizione. Se così non sarà avremo sprecato una ghiotta occasione per portarci nelle zone che contano dello schieramento e rimanerci».

Il tabellino:

TRAPANI- POIATTI GIARRATANA 3-2

(PARZIALI: 26-24; 25-22; 20-25; 20-25; 15-12)

TRAPANI: Burriesci 6, Ferro 4, Garofalo 7, Marino 14, Trifirò 6, Iemma 3, Rainieri ne, Teresi 8, Ciulla (L). All.: Aiuto.

POIATTI GIARRATANA: Bocchieri 2, Buremi 5, Ciacera, Lo Bello 6, Lombardo (L), Manuilov 12, Pappalardo 6, Chillemi 7, Calò 14, Inguanti ne, Pellegrino ne. All.: Sascaro.
ARBITRI: Emma e Fausto di Enna