Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 949
GIARRATANA - 06/02/2011
Sport - Volley serie B2: match sempre vivo con sprint finale, è vittoria per 3-2

La Poiatti si ripete contro la vicecapolista Pizzo

Il cambio in panchina si è rivelato producente per il sestetto ibleo

La Poiatti Giarratana si ripete e manda a casa battuta la vice capolista. Sabato scorso era stata la volta della capolista Paola a cedere le armi sul parquet ibleo.

Con una prestazione da incorniciare il sestetto del giocatore allenatore Peppe Lo Bello ha superato 3 a 2 la Publiemme Pizzo. Il match inizia in modo contratto da parte dei locali; in cabina di regia, Bocchieri ha il suo gran da fare per trovare gli spunti giusti. Torna a vedersi anche l’opposto Michele Calò il cui inserimento, dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per circa un mese, è graduale.


Nel primo set, i locali stentano a carburare. Il parziale scorre via punto a punto. Ma le giocate degli ospiti, soprattutto nel finale, sono più pulite. E la Pasta Alberto Poiatti è costretta a mollare. Nel secondo set, però, la musica cambia. Sale in cattedra Manuilov, vero e proprio trascinatore del gruppo, e per Pizzo c’è poco da fare. I suoi attacchi sono devastanti. Ben innescato da Bocchieri, si fa trovare pronto in ogni situazione e in qualsiasi posizione. Il team di Giarratana pareggia il conto dei set ma non sa proporsi con la dovuta pericolosità nel terzo parziale che è di nuovo appannaggio dei calabri. Il pallino del gioco passa poi nelle mani di Buremi e compagni. Il quarto set viene vinto a mani basse, cedendo qualche punto agli ospiti solo nel finale. Nel tie-break, poi, l’impatto di Calò è essenziale. L’opposto sa impensierire quel tanto che basta la difesa avversaria. E Pizzo è costretta ad issare bandiera bianca.

Un’altra esplosione di gioia per i tanti sostenitori che hanno assiepato le gradinate della palestra giarratanese.
«Ci abbiamo creduto anche stavolta – dice Lo Bello – e i risultati non sono mancati. Devo ringraziare tutto il gruppo perché è stato meraviglioso. Avevamo di fronte una delle squadre più forti, se non la più attrezzata a mio giudizio, di questo torneo. E siamo stati capaci di ottenere un’altra importante vittoria».

Il tabellino:

PASTA ALBERTO POIATTI GIARRATANA-PUBLIEMME PIZZO 3-2

Pasta Poiatti Giarratana: Bocchieri 4, Buremi 15, Ciacera, Lo Bello 9, Lombardo (L), Manuilov 25, Pappalardo 15, Chillemi, Calò 11, Inguanti ne, Pellegrino ne. All.: Sascaro.


P. Pizzo: Sacco 8, Butera ne, Ballico 27, Kiossev 15, Presta 5, Calabrò 12, Malluzzo 5, Ferraiolo, Leri 2, De Fina (L), D’Agostino. All.: Pellegrino


ARBITRI: Bongiovanni e Giordani di Siracusa
PARZIALI: 20-25; 25-21; 22-25; 25-20; 15-10
NOTE: Poiatti ace 4, battute sbagliate 9, muri vincenti 13; Pizzo ace 4, battute sbagliate 10, muri vincenti 12.