Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1010
GIARRATANA - 21/12/2010
Sport - Pallavolo: la squadra prosegue la marcia di avvicinamento verso l’alta classifica

Sono 5 le vittorie consecutive della Poiatti

Una partita praticamente perfetta per il sestetto di Roberto Prefetto

LAGONEGRO-PASTA ALBERTO POIATTI GIARRATANA 0-3

LAGONEGRO: Sutino (L), D’Auge, Cimino 13, Riccio ne, Carboni ne, Fortunato ne, De Rosas 11, Arzeo 8, Garofalo 1, Granito 5, Muscarà 7. All.: Tripi.

PASTA ALBERTO POIATTI GIARRATANA: Bocchieri 6, Buremi 13, Calò 8, Inguanti ne, Lo Bello 8, Lombardo (L) 1, Manuilov 11, Pappalardo 8, Pellegrino ne, Chillemi ne. All.: Prefetto.

ARBITRI: Sodano di Vibo Valentia e Braile di Cosenza

PARZIALI: 12-25; 22-25; 19-25;

NOTE: Poiatti ace 9, battute sbagliate 3, muri vincenti 13; Lagonegro ace 6, battute sbagliate 11, muri vincenti 5.


LAGONEGRO – E cinque. Sono le vittorie consecutive della Pasta Alberto Poiatti che, nel campionato di serie B2 di pallavolo maschile, prosegue la marcia di avvicinamento verso le zone che contano della classifica. Una partita praticamente perfetta per il sestetto di Roberto Prefetto che appena qualche incertezza ha fatto registrare nelle fasi finali del secondo e del terzo parziale e che, invece, per il resto ha dominato senza grossi problemi. Sul parquet del Lagonegro non era facile. Dall’altra parte della rete una squadra che, dopo il cambio in panchina, aveva fatto registrare segnali di risveglio. Ma il gruppo della Pasta Alberto Poiatti era in forma e non ha lasciato scampo all’avversario. «Bella gara – dice il presidente del sodalizio giarratanese, Raffaele Sammito – i nostri atleti hanno giocato come sanno e per i lucani non c’è stato alcunchè da fare. Abbiamo subito premuto il piede sull’acceleratore e grazie ad un’accorta condotta di gara, anche e soprattutto in ricezione, abbiamo evitato qualsiasi opportunità di recupero. Stiamo parlando di un altro segnale di maturità». Parte con il motore a mille la Pasta Alberto Poiatti. I padroni di casa sono storditi dai colpi a ripetizione dei siciliani. Tanto è vero che, nel primo set, riescono a mettere a segno appena 12 punti. Partita un poco più equilibrata nel secondo parziale. Ma dura poco perché anche stavolta la Pasta Alberto Poiatti prende il largo. E tiene a bada gli avversari pronti al recupero nella fase finale del set. Sostanzialmente più combattuto il terzo parziale. E proprio in questo frangente emerge dirompente il carattere dell’intero team giarratanese. E per il Lagonegro nessun’altra possibilità se non prendere atto della superiorità schiacciante degli ospiti. Menzione speciale per il libero Lombardo che, anche stavolta, così come era già accaduto nel precedente incontro con il Punto Casa Messina, non solo è stato stratosferico nel proprio ruolo ma è anche riuscito a mettere a segno un punto. «Meglio di così – commenta – non poteva andare. Sono proprio contento». «Una bella prestazione di tutto il gruppo – dice l’allenatore Prefetto – il modo migliore per festeggiare il Natale. Aver centrato la quinta vittoria consecutiva, oltre ad entusiasmarci, ci fa acquisire una certa consapevolezza della forza di questa squadra. E’ chiaro che gli scontri più interessanti li sosterremo dopo la pausa. Ma abbiamo tutto il tempo per prepararci e per cercare di arrivare pronti agli appuntamenti di cartello. Intanto abbiamo dimostrato di esserci anche noi in questa lotta per raggiungere un posto utile per i play off. Ad ogni partita, la squadra cresce e devo dire che si tratta di un fatto molto confortante. Ci sono ancora margini di miglioramento. E cercheremo di colmarli tutti».