Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1073
COMISO - 18/07/2010
Sport - Calcio eccellenza: i tifosi sperano nel "miracolo"

Calcio: il Comiso in eccellenza? C´è l´ipotesi ripescaggio

Alla dirigenza comisana non rimane altro che aspettare la decisione in merito da parte della lega

Il Comiso in Eccellenza? L’input di un eventuale, e affascinante, ripescaggio dell’undici verdearancio nel massimo torneo regionale, che prenderà il via il prossimo 13 settembre, ha preso concretamente forma lo scorso venerdì pomeriggio, quando il presidente del Comiso, Salvatore Di Stefano, ha consegnato di persona, prima della scadenza dei termini, fissata per le ore 14, l’intera documentazione presso gli uffici della lega regionale a Palermo. Alla documentazione, altresì, il massimo dirigente verdearancio ha allegato la formale fideiussione di 10.000 euro, quale garanzia d’iscrizione al campionato di Eccellenza.

Compiuta in toto la propria parte, adesso alla dirigenza comisana non rimane altro che aspettare la decisione in merito da parte della lega e del suo presidente, Francesco Morgana, la quale, stabiliti effettivamente i posti realmente disponibili, emetterà la definitiva graduatoria dei ripescaggi in Eccellenza. Ma tutto ciò non avverrà prima della fine di questo mese, poiché l’iter burocratico è piuttosto esteso, anche se Di Stefano appare ottimista. «Siamo piuttosto fiduciosi, poiché dai colloqui avuti con i responsabili della lega, e con lo stesso presidente Morgana, ho avvertito una sensazione positiva.

Questo perché, oltre a avere una struttura di gioco idonea e funzionale, la nostra società è sana economicamente, ostenta un importante settore giovanile e vanta gloriose tradizioni sportive, anche recenti. In attesa di ulteriori sviluppi, comunque intento ringraziare pubblicamente l’amministrazione comunale, e il suo sindaco, Giuseppe Alfano, in particolare, per il determinante sostegno ricevuto.

Senza il loro appoggio- prosegue Di Stefano, non avremo certamente potuto presentare la domanda di ripescaggio al torneo di Eccellenza, campionato alla quale sono già iscritti prestigiosi centri limitrofi quali Ragusa, Vittoria e Santa Croce». Portato a termine questo fondamentale aspetto burocratico, tuttavia, la dirigenza del Comiso è chiamata ad allestire, in fretta, un undici in grado di ben figurare nella prossima stagione, ad iniziare dalla guida tecnica. In lizza per la panchina verdearancio, secondo indiscrezioni societarie, sono rimasti solo nomi, al momento, top secret, anche se non è da escludere, specie in caso di ripescaggio, una riconferma di Peppe Borgese. Ancora Di Stefano.

«Lunedì, oppure al massimo entro martedì, comunicheremo il nome dell’allenatore, dopodiché inizieremo con la campagna acquisti». Senza però, la conferma del portiere Maurizio Annese, accasatosi al Santa Croce, dell’esperto difensore centrale Ivan Di Dio, nuovo allenatore giocatore del Caltagirone, e dell’esterno Antonio Famà, anche lui neo giocatore del team calatino.