Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1047
COMISO - 10/10/2009
Sport - Calcio Promozione: vigilia di campionato con il botto

Calcio: il Comiso ha acquistato l´attaccante Omar Satta

Attaccante, classe 1975, ex Trapani, Nissa, Rosolini, Ragusa, ultima stagione disputata con la maglia della Sancataldese

Vigilia di campionato con il botto per il Comiso. La società verdearancio, vice capolista del girone D di Promozione, ha annunciato ieri l’acquisto di Omar Satta, attaccante, classe 1975, ex Trapani, Nissa, Rosolini, Ragusa, ultima stagione disputata con la maglia della Sancataldese. Con l’arrivo di Satta, pertanto, l’allenatore del Comiso, Peppe Borgese è in grado di poter contare su un reparto avanzato di tutto rispetto, disponendo, tra l’altro, già di attaccanti del calibro di Cinnirella e Giuseppe Brugaletta, ossia personaggi abituati a convivere con il gol.

Naturalmente il neo arrivato in maglia verdearancio si aggregherà con i compagni per la trasferta di domani in quel di Grammichele, luogo in cui il Comiso sfiderà la locale formazione dell’Aquila, nella gara valida quale quinta giornata di andata del campionato. Parteciperà alla trasferta anche il giovanissimo difensore centrale, classe ’92, Maniscalco che dopo l’esperienza non fortunata con il Parma è ritornato a Comiso. Un più che valida alternativa quindi al duo titolare composto da Milazzo e Di Dio. «La dirigenza- le parole enunciate dal dirigente Paolo Giaquinta - con l’acquisto di Satta ed il rientro del promettente Maniscalco ha voluto dare una ulteriore prova tangibile, semmai sussistevano dubbi in proposito, di affetto per i colori sociali.

Non c’è dubbio che l’arrivo del forte attaccante aumenti notevolmente il nostro potenziale offensivo, fermo restando che ogni decisione di natura tecnica è materia prettamente esclusiva del nostro tecnico». Allenatore che già dalla gara in programma domani sarà chiamato a prendere delle decisioni importanti riguardo l’undici da contrapporre agli etnei, dal momento che l’intera rosa è tutta disponibile. In proposito, Borgese, non si è voluto sbilanciare poiché nella partitella in famiglia disputata giovedì, ha provato diverse formazioni, sperimentando altresì più moduli.

Azzardando si potrebbe provare ad indovinare l’undici titolare, partendo dall’inamovibile Annese, in porta, dietro ad una difesa a quattro incentrata, da destra a sinistra, su Nicoletti, Di Dio, Milazzo e Mattia Brugaletta. A centrocampo, sempre secondo nostre previsioni, la coppia centrale potrebbe essere composta da Gurrieri e Pitino con i rientranti Tumino e Famà nelle corsie esterne. In avanti, infine, spazio ai gemelli del gol, cioè Cinnirella e Giuseppe Brugaletta, con Satta in posizione di stand-by pronto semmai a subentrare nel corso dell’incontro.