Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 841
COMISO - 03/04/2009
Sport - La spedizione comisana è stata guidata dal direttore tecnico, il Maestro Biagio Nuzzarello

Karate Club Comiso, successi ai Campionati Italiani

Di notevole spessore, nello specifico, le prestazioni sfoggiate da Simone Sallemi, categoria 12/14 anni, e da Greta Sinatra, cadetti
Foto CorrierediRagusa.it

Ottimo il bilancio conseguito dalla Karate Club di Comiso ai recenti campionati italiani associazione Fekda, specialità kata e kumite, che si sono svolti a Verona lo scorso 28 e 29 marzo. La spedizione comisana, guidata dal direttore tecnico, Maestro Biagio Nuzzarello, docente federale nazionale, e composta da 13 atleti, suddivisi in base all’età e alla categoria, ha ben figurato, conquistando parecchi piazzamenti di rilievo in tutte le discipline.

Di notevole spessore, nello specifico, le prestazioni sfoggiate da Simone Sallemi, categoria 12/14 anni, e da Greta Sinatra, cadetti, tanto da guadagnarsi tutte e due la convocazione in nazionale. Sallemi si è aggiudicato il secondo posto assoluto ed il terzo nel Kata, mettendosi dietro atleti di stazza fisica superiore. Sinatra, invece, è stata autrice di una serie di performance ragguardevoli, riuscendo addirittura a battere anche Giulia Sampellegrini, la campionessa mondiale di kumite ippon in carica. Per Sinatra, inoltre, è arrivato anche un ottimo quarto posto nel kata.

Hanno perfezionato il bottino pure Sharon Damiano, prima nella categoria speranze, ed Angelo Colombo, vincitore nella categoria pulcini, mentre hanno solo sfiorato il podio sia Giovanni Arena, sia Stefano Sortino, giunti entrambi quarti. Menzione particolare anche per gli altri finalisti, vale a dire Giovanni Gioiosa, Gabriele Tochino, Martina Modica, Carmelo Martorina, Marco Lauretta, Giovanni Iacono e Giovanni Sortino. Compiaciuto per l’esito della spedizione, il Maestro Biagio Nuzzarello ha espresso parole di elogio per i suoi atleti.

«I miei ragazzi, in questa trasferta di Verona, in cui tutto è andato bene, si sono guadagnati la considerazione di atleti di alto valore tecnico. Questo dimostra che il lavoro eseguito in palestra, se fatto con coscienza, da sempre gli effetti sperati. Sono molto contento- continua Nuzzarello- per Greta Sinatra, che ha combattuto con sicurezza e determinazione, e spero che il suo risultato sia d’esempio per tutti gli altri ragazzi che frequentano la nostra palestra. Un grazie, infine, a tutti i genitori per la loro abnegazione e per aver contribuito attivamente alla spedizione».

(Nella foto, al centro, Greta Sinatra, neo campione d’Italia di kumite)