Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 530
COMISO - 01/04/2009
Sport - Calcio Promozione: buonumore in casa verdearancio

Calcio: il Comiso nei play off. Dirigenza soddisfatta

Il prezioso traguardo raggiunto dopo il rotondo 3 a 0 inflitto allo Sporting Misterbianco, domenica scorsa nell’ultima gara di campionato
Foto CorrierediRagusa.it

Compiacimento in casa verdearancio per l’accesso ai play off. Il rotondo 3 a 0 inflitto allo Sporting Misterbianco, domenica scorsa nell’ultima gara di campionato, ha consentito al Comiso di raggiungere il proprio obiettivo stagionale e, di conseguenza, proseguire la stagione con gli spareggi promozione.

Va ricordato inoltre che, complice i risultati verificatosi negli altri campi, la formazione di Peppe Borgese ha concluso la stagione regolare al quarto posto, anziché al quinto come era preventivato alla vigilia, piazzamento assai gradito poiché consentirà al team presieduto da Salvatore Di Stefano di affrontare al primo turno l’Aquila Caltagirone invece dello spauracchio Santa Croce.

E’ giusto, altresì, ricordare che il Comiso dovrà necessariamente battere l’Aquila, nella gara in programma probabilmente il 19 aprile in campo neutro, per accedere al turno successivo. Lo stesso Di Stefano è carico di lodi. «Un grazie a tutti i miei collaboratori, in particolare al nostro DS Bartolo Falla per il proficuo lavoro eseguito, ed alla squadra per il traguardo raggiunto. A poche giornate dalla conclusione, quando i play off apparivamo un miraggio e nessuno ci accreditava considerazione, sembrava tutto finito, tuttavia i ragazzi con un ruolino di marcia senza eguali, cinque successi ed un pari con il Noto, vincitore poi del torneo, hanno compiuto un autentico capolavoro.

Credo - prosegue Di Stefano - ampiamente guadagnato poiché i 51 punti finali conquistati, 23 all’andata e 28 al ritorno, lo dimostrano in pieno. Merito dei nostri due allenatori che si sono avvicendati in stagione, ossia Sandro Fichera, che ha guidato la squadra fino allo scorso dicembre, prima di subire la nota squalifica, e di Peppe Borgese, entrato in corsa e subito inseritosi alla grande».

(Nella foto in alto da sx il dirgente Gaetano Campo, il dg Giuseppe Di Giacomo, il vice presidente Paolo Giaquinta, il presidente Salvatore Di Stefano)