Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 723
COMISO - 28/10/2008
Sport - Basket serie D - La Ecoprint Diana Comiso vince e convince

Basket: debutto col botto per la Ecoprint

Molta emozione e grandi aspettative per la nuova squadra
Foto CorrierediRagusa.it

Ecoprint Diana Comiso 73 – Fortitudo Ragusa 59

Molta emozione e grandi aspettative per il debutto assoluto per l’Ecoprint Diana Comiso nel campionato di serie D, la gara non era delle più semplici perché i ragazzi della Fortitudo Ragusa sono abituati a vendere cara la pelle nell’occasione molto motivati a rendere onore al compianto Emiliano Ottaviano loro dirigente scomparso da poco. Tutta la Comiso cestistica si è unita ricordando il caro Emiliano con un minuto di raccoglimento prima della gara.

Non era una gara semplice e lo si è visto dalle prime battute con il punteggio in continua altalena e solo la caparbietà di Davide Massari e Giovanni Assenza nelle ultime battute del tempino ha permesso alla Diana di mettere la testa avanti di 6 punti. Parte benissimo Emanuele Tummino con grande difesa e giuste scelte in attacco, purtroppo un contatto su una chiusura difensiva gli procura un riacutizzarsi di un malanno all’inguine avuto tempo addietro per lui partita finita, peccato stava dimostrando tutto il suo valore. Coach Farruggio alterna Bonifacio e Lelii nel ruolo di play e la squadra risponde con azioni molto ben congeniate concluse ora da Bellassai ora con il lungo Ceccato sempre pronti a dare il loro contributo.

Una nota di merito a Davide Massari e Giovanni Assenza che con un lavoro oscuro sotto le plance catturando ben 15 rimbalzi hanno permesso altrettanti contropiedi trasformati dal sempreverde Alex Bellassai. Discorso a parte per Stefano «Air» Meli, adesso oltre al ventello di prassi, i sedici rimbalzi catturati tra attacco e difesa, aggiunge sei palle recuperate dimostrando una piena maturità nello gestire situazioni che un tempo lo mettevano in crisi. Complimenti.

Molto motivato Matteo Ceccato con percentuali altissime praticamente non ha sbagliato niente, per qualcuno era finito, Lui ha dimostrato di averne da vendere. Debutto anche per i due under Nunzio Sardo e Antonio Palazzolo, hanno fatto la loro parte mettendo in evidenza la grande voglia che hanno di farsi notare. Per finire un plauso per i ragazzi della Fortitudo, giovanotti con grandi capacità che in futuro potranno essere la spina dorsale del progetto Nova Virtus Ragusa.

Ecoprint Diana Comiso 73

Lelii 2, Assenza 7, Tummino 2, Ceccato 12, Bonifacio 5, Bellassai 16, Palazzolo 1, Massari 7, Sardo, Meli 21.

Coach Massimiliano Farruggio

Assistente Peppino Intorrella

Fortitudo Ragusa 59

Schembari 12, Sgarlata 3, Asaro 11, Distefano E.5, Ferrera 7, Battaglia 2, Tumino 7, Distefano M. 3, Giunta 2, Mammana 4, Sveva 1, Sittinieri 2.

Coach Massimo Di Gregorio

Assistente Antonio Brugaletta.

Arbitri: Alcoraci di Priolo e Patti di Siracusa

Parziali: 21 - 15 19 - 16 16 - 8 17 - 20


(Nella foto in alto Stefano Meli della Ecoprint Diana Comiso)