Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:20 - Lettori online 757
COMISO - 29/06/2017
Sport - Volley: alle finali nazionali Csi disputate a Cesenatico

Ardens campione con Matarazzo, Antonuzzo e Chiarandà

Le ragazze comisane, inserite nel sestetto del Planet Pedara, hanno contribuito in modo determinante Foto Corrierediragusa.it

Nella vittoria del campionato nazionale Allieve Csi del Planet Pedara brillano tre giovanissime dell´Ardens. Alice Chiarandà, Elena Antonuzzo e Shyaron Matarazzo (nella foto da sin.) hanno contribuito in modo determinante al successo della società etnea nella finale disputata a Cesenatico e sono state titolari inamovibili.

La formazione Allieve siciliana nella fase a gironi ha battuto Terraglio Volley Venezia, San Giorgio Pallavolo Roma e Piedimulera Verbania, ed ha poi prevalso in semifinale contro quotatissima Volley San Michelese Modena, società legata alla autorevole scuola emiliana della Anderlini. Il sestetto siciliano arriva in finale scudetto contro le lombarde della Polisportiva Valmadrera Lecco, società satellite della Foppapedretti Bergamo; sotto di due set (15-25, 18-25), le siciliane riescono dapprima, grazie ad una bellissima reazione d’orgoglio, a recuperare lo svantaggio (25-21, 25-22), per poi conquistare il titolo di Campioni d’Italia con una prestazione tutta cuore e tecnica al tie-break (15-13).

Soddisfazione ovviamente in casa Ardens Comiso per l’eccezionale risultato; le tre ragazze biancorosse, Alice Chiarandà, Elena Antonuzzo e Shyaron Matarazzo, si sono ben comportate, contribuendo non poco alla conquista dello scudetto CSI. «Un successo che ci inorgoglisce- dichiara il direttore tecnico dell’Ardens Comiso Salvo Cosentino- La collaborazione con il Planet Pedara, società fra le più importanti in Sicilia, e neo promossa in B1, ha dato risultati più che lusinghieri; un binomio che sicuramente avrà un seguito. Abbiamo ottenuto il titolo di Vicecampioni Regionali con la under 18 Fipav, che probabilmente poteva avere un epilogo ancora più importante se non ci avessero penalizzato alcuni infortuni, ed ora possiamo vantarci di uno scudetto nazionale CSI. I complimenti vanno in primis ovviamente alla Planet Pedara che ha organizzato questa finale CSI in maniera magistrale e mi complimento anche con Francesco Andaloro, allenatore etneo, per l’eccellente conduzione tecnica dell’intero gruppo. Ma, lasciatemelo dire, i complimenti più calorosi vanno alle nostre carissime Alice, Elena e Shyaron, tre splendide atlete che si sono fatte valere in terra romagnola, portando in alto il nome dell’Ardens Comiso».