Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 872
COMISO - 23/02/2016
Sport - Volley, serie C: match teso, giocato in un Paladavolos stracolmo

Ardens vince derby, Volley Modica furioso per arbitraggio

Il sestetto modicano subisce 2 punti di penalizzazione al quarto set e perde la testa Foto Corrierediragusa.it

Ardens Comiso-Volley Modica: 3-1 (25-23, 21-25, 25-21, 26-24)

Un derby nervoso e infuocato, rovinato da un arbitraggio infelice. Il Volley Modica cede ad un Ardens (foto) che è stato sospinto dal gran pubblico presente al palaDavolos. Il sestetto di Piero Lombardo ha avuto il merito di non innervosirsi , di mantenere la calma e di giocare con grande determinazione su ogni palla. Alla fine il risultato ha premiato le padrone di casa ma il Volley Modica esce imbufalito dal parquet comisano. Tutto succede al quarto set quando già si profila la vittoria parziale della squadra di Carmela Lauretta. Il Volley Modica va sul 23-18 grazie ad un bel punto su schiacciata e la panchina esulta. Arriva il rosso dell’arbitro e la penalizzazione e difronte alle rimostranze dell’allenatrice Carmela Lauretta ecco un altro rosso, l’espulsione ed un altro punto di penalità. L’Ardens va così senza colpo ferire sul 20-23, annulla poi due set point e vince di misura. La rabbia è palpabile nel clan biancorosso dopo un match giocato al meglio e rovinato da una direzione arbitrale discutibile.

Il primo set era stato molto equilibrato, con due squadre che si sono affrontate a viso aperto; solo nel finale le casmenee hanno il guizzo vincente, aggiudicandosi il parziale. Anche il secondo set è combattutissimo; questa volta sono però le modicane a prevalere sulle biancorosse, pareggiando meritatamente il conto dei parziali. Terzo set tutto di marca Comiso e sono ora le modicane ad arrancare, con una Sofia Guastella, capitano biancorosso, che trascina la propria squadra alla conquista del terzo parziale. Poi il quarto set e la bagarre finale.