Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1424
COMISO - 14/02/2016
Sport - Calcio, Promozione: i pozzallessi di Peppe Rosa travolti a Trecastagni, rischio retrocessione

Comiso non si ferma e vince contro Palma, Pozzallo battuto

Terza vittoria consecutiva, agganciata la zona play out. Di Tumino la rete decisiva Foto Corrierediragusa.it

Comiso-Polisportiva Palma: 1 – 0
Marcatore: 10’st Tumino

Comiso: Gurrieri D., Ferrara, Nigita, Tumino, Gurrieri Antonino, Sortino, Verdicchio, Gurrieri Antonio (40’st Mongelli), Fazio, Gurrieri M., Farina. All.re Nicolosi.

Arbitro: Baglieri di Ragusa.


E tre. Il Comiso conquista la terza vittoria di fila e il quarto risultato utile consecutivo, agganciando a 19 punti il Casteltermini nel girone D di Promozione, sebbene risultando ancora dentro i play out per la maggiore differenza reti della compagine agrigentina rispetto a quella iblea. La formazione verdearancio vede però l’uscita dal tunnel e la possibilità di lottare addirittura per la salvezza diretta, anche se il Ravanusa, che era a pari punti del Comiso, ha una partita in meno. E domenica prossima l’undici del presidente Lauretta andrà a giocare proprio a Casteltermini in una gara che sarà determinante per la lotta per la salvezza diretta. Contro il fanalino di coda Palma, la compagine verdearancio non ha avuto però vita facile in quanto per gli agrigentini la partita era importante per cercare di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Il primo tempo si chiudeva a reti inviolate ma con una supremazia di occasioni e di gioco del Comiso.

Al 20’ infatti, con un tiro di punizione, Mirco Gurrieri coglieva la traversa a portiere battuto. Al 41’ era ancora Mirco Gurrieri che lanciava in contropiede Fazio che però si faceva recuperare da un difensore ospite. Nella ripresa al 10’ il gol della vittoria del Comiso. Una punizione dal limite veniva battuta a sorpresa da Mirco Gurrieri che smarcava Tumino il quale aveva gioco facile a insaccare. Al 40’ Fazio aveva una prima occasione per il 2-0 che veniva sciupata. Gli ospiti si innervosivano e ne facevano le spese al 40’Ciscardi e al 42’ Ciulla che venivano espulsi. Al 45’ Farina aveva la seconda occasione per il raddoppio ma la sciupava malamente. Il fischio finale sanciva la vittoria del Comiso e il decimo punto in quattro giornate a significare la definitiva svolta positiva nella lotta per la salvezza della formazione verdearancio.

Sporting Trecastagni-New Pozzallo: 5-1
Marcatori: Inserra 21´pt, Iddrisu 30´pt, Di Stefano 9´st, Amato autogol 17´ st, Iddrisu 27´ st, Cavallaro 34´st

New Pozzallo: Amato, Angelica, Presti, C. Rosa, Scala, Assenza, Pitino, Azzarelli II, Caccamo, Di Stefano, Azzarelli


Niente da fare per il malcapitato Pozzallo che è travolto nel silenzio del La Carlina, chiuso al pubblico. Già nel primo tempo i locali vanno in gol due volte e Amato è sottoposto ad un vero e proprio tiro a segno. Il portiere azzurro se la cava egregiamente. Il gol di Distefano aveva aperto la gara per i pozzallesi ma una sfortunata deviazione di Amato su rinvio di Presti sulla linea ha riportato il Trecastagni a due gol di vantaggio. Poi i locali dilagano. Una cinquina pesante per i ragazzi di Peppe Rosa anche se la prestazione, considerata anche le assenze di Memoli e Strabone, non è stata tutta da buttare.