Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1030
COMISO - 31/01/2016
Sport - Calcio, Promozione: due gol nei primi 4’ consentono ai verdearancio di giocare in tranquillità

Il Comiso con Rimmaudo e Fazio supera A. Caltanissetta

Doppietta dell’attaccante e tante altre occasioni sprecate. Il gol ospite solo in chiusura Foto Corrierediragusa.it

Comiso-A. Caltanissetta: 3 - 1
Marcatori: 1’Fazio, 4’ e 30’st Rimmaudo, 35’ st Orlando (rigore)

COMISO: Gurrieri D., Ferrara, Nigita (24’st Di Pasquale), Tumino, Ourodjobo, Gurrieri Antonino, Gurrieri Antonio (44’st Sortino), Farina, Fazio (32’st Mongelli), Gurrieri M., Rimmaudo. All.re Nicolosi.

Arbitro: Falco di Siracusa.
Ammoniti: Ourodjobo, Gurrieri D., Gurrieri Antonio


Vittoria importantissima e forse determinante per il futuro del Comiso nella lotta per la salvezza. I tre punti infatti consentono alla formazione di Nicolosi (foto) di superare il Palma relegandola ultima ed entrando nei play out con ampie prospettive addirittura di poter uscire dai play out stessi in quanto il Comiso si trova adesso a quattro punti dal Casteltermini, prima formazione fuori dai play out. Avvio col botto per il Comiso che nel giro di quattro minuti conduceva già per 2-0 in virtù, in ambedue i casi, di due precisi lanci sul filo del fuorigioco conclusi in rete. Il primo gol scaturiva infatti da un calibrato lancio di Mirco Gurrieri che coglieva impreparata la difesa ospite con i due difensori centrali che non si intendevano sull’intervento difensivo consentendo a Fazio di incunearsi e toccare la palla che finiva in rete. Al 4’ altro lancio di Tumino sul filo del fuorigioco per Rimmaudo che si involava e insaccava. L’Atletico Caltanissetta reagiva al micidiale «uno-due» ma centrocampo e difesa riuscivano a rintuzzare le sfuriate ospiti per la successiva mezz’ora.

Al 30’ altro contropiede creato dalla formazione verdearancio con Rimmaudo che stavolta non riusciva a sfruttare l’occasione da gol. Anche Fazio al 35’ non era capace di concretizzare l’ennesima azione di contropiede, mancando la segnatura. Per gli ospiti solo un tiro al 45’ da fuori area di un attaccante giallorosso, che si concludeva alto. Nella ripresa la supremazia del gioco era sempre appannaggio del Comiso che quando non riusciva a rendersi pericoloso gli veniva facile comunque controllare la gara. Al 27’ Tumino sbagliava un’altra occasione da rete ma tre minuti dopo però Rimmaudo non falliva la segnatura, dopo che aveva raccolto un preciso lancio di Mirco Gurrieri. Dopo il 3-0 il Comiso si rilassava e l’Atletico veniva fuori e procurandosi un rigore per una uscita fallosa del portiere Gurrieri su un giocatore giallorosso. Il rigore veniva trasformato da Orlando.