Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1123
COMISO - 17/01/2016
Sport - Calcio Promozione: il Pozzallo non va oltre il pari contro il Mascalucia

Leone "bum-bum" e il Comiso affonda, New Team ko.

Ai gialli di Carmelo Gialli non sono bastati due rigori messi a segno da Carmelo Bonarrigo Foto Corrierediragusa.it

Comiso-Marina di Ragusa: 1 – 3
Marcatori: 30’ Leone, 45’ Occhipinti, 15’st Rimmaudo, 35’st Leone

Comiso: Gurrieri D. (25’Scalogna), Ferrara, Giallongo, Gurrieri A. (1’st Mongelli), Ourodjobo, Sortino, Tumino (1’st Fazio), Guaye, , Verdicchio, Farina, Rimmaudo. All.re Nicolosi.

Marina di Ragusa : Sisino, Cilia, Grimaldi, Iapichino, Strada, Scalone, La Rosa, Carnemolla (29’st Dipasquale), Occhipinti I (38’st Agosta), Leone, Scribano (20’ st Occhipinti II). All. Gulino.

Arbitro: La Verde di Caltanissetta


Il Comiso subisce ancora una sconfitta ad opera di un cinico Marina di Ragusa che sfrutta alcuni errori prodotti ancora una volta dalla formazione verdearancio e le infligge l’ennesima punizione in casa. Partenza sprint del Comiso che al 2’ aveva una grossa occasione con Farina che non riusciva a concretizzate. La gara poi si metteva sull’equilibrio fra le due squadre spezzato al 30’ quando, da un errore in disimpegno della difesa locale, il direttore di gara concedeva una punizione dal limite che il bravo Leone sfruttava calciando un tiro che si insaccava nella porta difesa da Gurrieri. Il Comiso sbandava ma cercava di reagire con qualche incursione degli avanti sventata da Sisino. Al 45’ però da un altro errore a centrocampo dei giocatori del Comiso la punta Occhipinti si involava e batteva ancora una volta Gurrieri.

Nella ripresa il Comiso scendeva in campo più deciso e al 15’ da una palla rubata a centrocampo Verdicchio crossava in area dove Fazio tirava a botta sicura verso la porta. Sisino ribatteva e sulla palla si avventava Rimmaudo che insaccava. Al 30’ il giovane Ferrara subiva un calcio allo stomaco che gli faceva perdere i sensi. Il giovane dopo un po’ riprendeva i sensi ma veniva condotto in ospedale dove gli accertamenti escludevano delle complicanze. Al 35’ da calcio d’angolo del Marina di Ragusa ancora Leone raccoglieva la sfera e calciava velocemente sorprendendo la difesa verdearancio e battendo per la terza volta Gurrieri. Comiso sempre ultimo ma ad punto dal Palma e con la possibilità ancora aperta di centrare almeno i play out.

Casteltermini-New Team:3-2
Marcatori: 23´pt Di Giorigo, 15´st D´Amblà, 22´st Accardi, 28´ st e 39´st Bonarrigo entrambi su rigore

Ne Team: Licitra, Carfì, Gurrieri (1´st Kalfouni), Rovetto, Conti, Vitale, Pellegrino (45´st Drago), Bonarrigo, Vicari, Aristia(39´pt D´Ambrogio)


Due rigori messi a segno da Carmelo Bonarrigo non bastano per portare a casa un risultato positivo. Il New Team ha sbagliato troppo in avanti e in difesa ed è stato giustamente punito. La striscia di tre vittorie consecutive si è così interrotta ma i gialli devono fare tesoro della sconfitta patita sul terreno di gioco agrigentino. Il New Team è partito benissimo e già nei primi 10´ poteva andare in vantaggio. Bonarrigo ha messo Vicari due volte davanti al portiere ma l´attaccante ha fallito di un soffio. E nel novero delle occasioni anche un paio di falli dubbi in area per i ragusani.

A metà primo tempo uno svarione del portiere Campo dà il vantaggio ai locali. il portiere si appresta al rivio, mette la palla a terra ma l´attaccante agrigentino è in agguato, gli soffia la palla e deposita in rete. Imperdonabile! Nella ripresa ti aspetti la reazione dei ragusani ma è il Casteltermini a raddoppiare al 15´ su un rinvio difensivo fatto male e poi va al terzo gol su un colpo di testa sottomisura su azione da calcio d´angolo. Partita che sembrerebbe chiusa ma ci sono due falli da rigore al 28´ e al 39´ per il New Team che Bonarrigo trasforma magistralmente. Troppo tardi ed è sconfitta.

New Pozzallo-Mascalucia: 0 – 0

New Pozzallo: Retrime, Lazzarini, Scala, Pitino, Presti Francesco, Melilli, Rappocciolo, Azzarelli I, Presti Andrea, Assenza Parisi, Azzarelli II


Niente da fare per il Pozzallo contro un ostico Mascalucia. E´ solo pari ma c´è anche qualche recriminazione per una paio di ghiotte occasioni non trasformate in gol. Gli azzurri sono apparsi troppo leggeri in avanti e l´assenza di Peppe Rosa si sente. Squadra comunque tonica, con i nuovi innesti che hanno confermato di essersi bene inseriti nel tessuto della formazione.