Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 668
COMISO - 13/01/2016
Sport - Volley, serie C: nessun problema contro Paternò per le ragazze di Piero Lombardo

Ardens sempre più vincente, cade il Volley Modica a Catania

Le casmenee virtualmente prime in classifica, capolista Holimpia Siracusa deve ancora riposare Foto Corrierediragusa.it

Ardens Comiso-Paternò Volley: 3-0 (25-19, 25-10, 25-18)

Sesta vittoria consecutiva (cinque in campionato ed una in coppa Sicilia) per l’ Ardens (nella foto la formazione); questa volta a cedere il passo alla compagine biancorossa, con un secco 3 a 0, è stato il Paternò Volley, nella gara valida per la nona giornata del Campionato di serie C.

In un Paladavolos, ritornato a riempirsi di appassionati dopo la consueta sosta natalizia, si è assistito ad un match a senso unico, e solo nella prima parte del primo set le atlete catanesi hanno provato a seguire il passo delle casmenee, per poi cedere di schianto nel finale; poca storia nel secondo e terzo set, con l’allenatore del Paternò Santo Chisari che le prova tutte ma con scarsi risultati.

Soddisfazione in casa Ardens, anche perché la classifica parla chiaro
Solo l’Holimpia Siracusa (24 punti all’attivo) supera di appena due lunghezze l´ Ardens, ma le siracusane dovranno rispettare, proprio la prossima giornata, un turno di riposo, tra l’altro già rispettato dalle comisane, dovuto alla rinuncia al campionato del Caltagirone; ovviamente, per scavalcare le siracusane, l’Ardens dovrà conquistare i tre punti in palio sabato prossimo nel non facile campo di Augusta.
Per continuare la classifica del girone C, troviamo al terzo posto il Volley Etneo a quota 20, seguito da Modica e Paternò, rispettivamente con17 e 16 punti; queste le prime cinque squadre che si contenderanno fino alla fine i quattro posti validi per la disputa dei play-off.
Soddisfatto coach Piero Lombardo: "Sono molto contento soprattutto per le ragazze che si allenano tanto e duramente; le vittorie sono importanti per il morale e per gli obbiettivi che la squadra si è prefissato. Contro il Paternò mi è piaciuta la reazione nel primo set e la maturità mostrata negli altri due.al futuro, ci aspettano due gare insidiose; due risultati positivi ci permetterebbero di consolidarci in classifica per poi prepararci al meglio per il girone di ritorno».

Gupe Catania-Volley Modica: 3-0 (25-22/25-18/25-13)

Volley Modica: Cavallo, Pitino, Caruso, Cappello, Garofalo, Denaro, Arrabbito, Spadaro, Scirpa, Caccamo.


Niente da fare per il Volley Modica in casa del Gupe Catania. Coach Carmela Lauretta ha dovuto rinunziare anche a Pitino, infortunatasi alla vigilia della gara e il Gupe si è dimostrato troppo forte per le volenterose rossoblù.Il Volley Modica ha commbattutto bene nel primo set che sono andate in vantaggio fino al 18-16, poi il ritorno delle etnee che hanno chiuso sul 25-22.

Partenza sprint del Modica anche nel secondo set fino al 9 - 6, dopo il Gupe ha trovato il ritmo giusto e per il Volley non c´è stato nulla da fare, fino al 25 - 18 per le locali. Terzo set senza storia e sconfita netta Buona la prestazione di Antonella Denaro che ha sostituito Alessia Pitino, in un ruolo non suo. Sabato derby ibleo contro l´Annunziata Chiaramonte, avversario alla portata delle modicane.