Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1002
COMISO - 10/11/2015
Sport - Volley, serie C: le modicane superano in trasferta il Teams, le casmenee il Gupe

Volley Modica e Ardens Comiso vincenti. Ora il derby

Si gioca sabato al PalaRizza l’atteso incontro tra due sestetti in gran forma Foto Corrierediragusa.it

Teams Volley Catania-Volley Modica:0-3 (19-25, 15-25,12-25)

Netta vittoria della squadra modicana a Catania contro una giovanissima Teams Volley, che nulla ha potuto contro la formazione di Carmela Lauretta. In poco più di un´ora é stata archiviata in modo positivo il match in calendario per la seconda giornata di campionato. La partita non è stata molto impegnativa e l´allenatrice avrebbe preferito un impegno più probante in attesa del derby della prossima giornata contro l´Ardens Comiso, quest´anno una delle più forti squadre del girone. Bene comunque tutte le giocatrici mandate in campo (foto Federica Cavallo). Per loro sarà una settimana intensa perchè il derby é molto sentito e c´è da attendersi il gran pubblico al Palarizza per la gara in programma sabato alle 19.

Ardens Comiso-Gupe Volley Etneo:3-0 (25-13, 25-21, 25-23)

L´Ardens vola e conquista la quarta vittoria consecutiva della stagione davanti ad oltre 300 persone. Le comisane, guidate da coach Piero Lombardo, hanno rifilato sfoderato una prestazione tutta grinta e potenza. Inizio della contesa con le casmenee sugli scudi; un primo set che rasenta la perfezione e che annichilisce le frastornate catanesi costrette ad arrendersi con il pesante punteggio di 25 a 13. Al cambio di campo prova a scuotere le proprie atlete l’allenatore della Gupe Trombetta; la sfuriata pare abbia provocato la giusta reazione ed infatti le catanesi, nel secondo parziale, si portano sul 7 a 3 in loro favore. Nel turno di battuta Federica D’Avolapiazza un contro-break di ben 11 punti che taglia le gambe alle avversarie; le catanesi provano inutilmente a rimettersi in corsa per recuperare il parziale e l’Ardens si porta sul 2 a 0 (25-21). Il terzo parziale risulta il set più combattuto; le due squadre si affrontano adesso a viso aperto con pregevoli giocate da entrambe le parti, camminando appaiate fino al 23 pari; ma sono sempre le comisane a spuntarla alla fine chiudendo il parziale (25-23) e la contesa.

Prestazione da incorniciare pertanto per le ragazze dell’Ardens; diligente la distribuzione del gioco da parte della palleggiatrice Alessia Campanella; Sofia Guastella continua ad essere sempre una garanzia sia in seconda linea che in prima; buona anche la prestazione dell’opposto Morgana Saracino di D´Avola e delle due centrali Selene Gambini e Sara Pace (classe 99); da sottolineare la prestazione del libero Rossana Gueli.