Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 843
COMISO - 01/03/2015
Sport - Calcio, Promozione: troppo netta la differenza in campo, gli ospiti gestiscono la gara

Il Gela travolge il Comiso, ora ultimo in classifica

I tre gol dei gelesi sono tutti da azioni di rimessa della squadra nissena con il Comiso sbilanciato in avanti Foto Corrierediragusa.it

Comiso – Gela 0 – 3
Marcatori : 20’pt Ascia, 38’st Alma, 43’st Campanaro.

Comiso: Gurrieri D., Guarino, Nigita, Principato, Caruso (10’st Tumino), Nicosia, Tallarico, Gurrieri M., Pecorari (10’st Linguanti), Mascara, Rimmaudo. All Lucenti.

Gela : Pandolfo, Campanaro, Falsaperla, Messana, Chiavaro, Runza, Vella, Cutaia, Ascia, Mezzasalma, Alma. All Bruccoleri

Arbitro: Orlandi di Siracusa.
Note. Espulso Mirko Gurrieri per proteste al 38’st.


Ormai sembra un calvario il campionato del Comiso che non riesce a venire fuori da una situazione difficile di classifica neanche sfruttando il fattore campo. Certo il Gela ha meritato la vittoria ma il Comiso ha fatto ben poco per venire a capo di una gara che non ha saputo interpretare nel migliore dei modi. Alcune sfavorevoli decisioni arbitrali, poi, hanno fatto il resto. I tre gol dei gelesi sono tutti da azioni di rimessa della squadra nissena con il Comiso sbilanciato in avanti che non ha saputo interpretare la fase di copertura difensiva. Al 20’ del primo tempo ospiti in vantaggio con Ascia che, in contropiede, tagliava fuori un difensore verdearancio e, solo davanti al portiere, lo trafiggeva con un preciso diagonale. Il Comiso nel resto del primo tempo sciupava due grosse occasioni al 30’ e al 35’ con Rimmaudo quasi a porta libera.

Nella ripresa i verdearancio aumentavano la pressione ma ospiti che sapevano difendere con ordine poggiandosi sulle ripartenze. Al 38’ l’arbitro non puniva agli ospiti un fallo al limite della loro area e, sulla ripartenza, Alma segnava il gol del 2-0. Le proteste verso l’arbitro di Mirko Gurrieri per non aver concesso il fallo dalla cui ripartenza gli ospiti raddoppiavano, portavano all’espulsione del centravanti verdearancio. Il Gela arrotondava il punteggio al 43’ con un gran tiro da fuori area di Campanaro. Il Comiso con questa sconfitta ripiomba all’ultimo posto in classifica.