Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1303
COMISO - 16/01/2015
Sport - Calcio, Promozione: secondo turno di sosta per il S. Croce che ha recuperato gli infortunati

Per il Comiso partita verità contro il Pachino

In campo gli ultimi acquisti, tra cui Marco Commandatore arrivato in settimana Foto Corrierediragusa.it

Adesso per il Comiso è giunto il momento del riscatto e della risalita dalle zone basse della classifica. La partita in casa contro il Pachino, in questa quarta giornata di ritorno della Promozione, dovrà consentire all’undici verdearancio di sancire in via definitiva l’inversione di tendenza e dimostrare di poter aspirare a lottare per la salvezza. Gli sforzi del resto la società, con in testa il presidente Luigi Mascara, sembra averli compiuti verso la direzione giusta. Infatti, dopo gli arrivi di Caruso, Principato, Campo e Linguanti, la dirigenza del Comiso ha chiuso in queste ultime ore la trattativa per l’arrivo di Marco Comandatore, classe ’73, elemento duttile sia in difesa che come interno di centrocampo, in questa stagione tenutosi a riposo mentre nello scorso campionato ha militato nel Vittoria in Eccellenza. Con questo ulteriore innesto la squadra sarà così rinnovata non solo nel numero ma anche nel carattere. I nuovi arrivi, è l’aspettativa, dovrebbero garantire, oltre le indubbie qualità tecniche, anche le giuste motivazioni che sono mancate fino adesso all’undici allenato da Lucenti, il quale si aspetta proprio un rinnovato fervore agonistico per incidere meglio nelle prestazioni.

Lucenti inoltre in questi ultimi giorni ha lavorato anche sull’aspetto della tenuta fisica che ritiene essere la prima arma fondamentale per basare la continuità di rendimento e quindi la speranza di riprendere quota. La gara contro il Pachino, ultima in classifica, è l’occasione giusta per il Comiso per scrollarsi di dosso la patina di squadra infruttuosa, per ritornare alla vittoria e per guadagnare punti in classifica. Lucenti ritiene infatti che ci sia la reale possibilità per ritornare al passo e raggiungere la tanto agognata salvezza.

Il Santa Croce osserverà invece la seconda giornata consecutiva di riposo per via del ritiro del Valverde, squadra che il calendario gli aveva assegnato di incontrare in questo turno. Nel turno precedente la formazione biancoazzurra si era dovuta fermare per il turno di riposo previsto ad inizio di stagione per tutte le squadre. Due turni di riposo consecutivi però si potrebbero dimostrare abbastanza deleteri. La squadra, peraltro, non è riuscita a trovare formazioni che potessero impegnarla in incontri di allenamento per cui il riposo forzato potrebbe causare ai giocatori la perdita del ritmo agonistico e con esso la giusta concentrazione. Il solo risvolto positivo è stato il recupero degli acciaccati Ruscica, Puma e La Vaccara.