Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1021
COMISO - 14/01/2015
Sport - Calcio, Promozione: dopo la terza cinquina subita nelle ultime tre partite

Il Comiso annaspa, Lucenti chiede rinforzi

Il tecnico ha visto una squadra capace di reagire sul campo dell’Atletico Gela. Domenica sfida casalinga contro il Pachino Foto Corrierediragusa.it

E´ la terza "manita" consecutiva per il Comiso. Quindici gol in tre partite sono veramente troppi anche per una squadra che deve lottare per non retrocedere. Per il tecnico Gaetano Lucenti (nella foto) si è tratto di un risultato pesante e anche bugiardo: "Poteva andare meglio. Poteva essere la goleada, invece ci siamo organizzati. La squadra ha reagito quasi sfiorando anche il pareggio. Questa reazione, supportata da una già buona condizione fisica, mi autorizza a ben sperare per il prossimo futuro. A Gela abbiamo corso, creato e lottato".

Lucenti ha ancora una volta bussato alla porta del presidente Luigi Mascara. Ha chiesto un centrocampista ed un attaccante perchè la rosa è ridotta al lumicino. In avanti a disposizione solo Pecorari e Rimmaudo che con la sua doppietta appare l´uomo più in forma. La situazione in classifica è peggiorata sia per la sconfitta di gela sia per i concomitanti risultati delle dirette concorrenti. Basti pensare al Pachino che si è rimesso in corsa dopo avere battuto il Ragusa. Domenica al "Comunale" ci saranno proprio i siracusani e sarà una gara tutta da giocare perchè il Pachino nelle ultime tre domeniche ha ottenuto sette punti riducendo a un solo punto di distacco la distanza dal Comiso che è stato raggiunto dallo Sporting Battiati. Belvedere e Priolo hanno continuato a far punti allontanandosi in classifica anche perchè il Comiso dalla prima domenica di dicembre non fa più punti. Situazione difficile dunque ma non disperata, se questo può dare qualche conforto.