Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 603
COMISO - 07/10/2014
Sport - Volley, serie C: la prima uscita ufficiale della stagione fa bene alle comisane

Ardens vince derby di Coppa contro Volley Modica

Solo qualche calo di concentrazione nel terzo set. Domenica in campo contro il Caltagirone del’ex coach Ciccio Sabatino Foto Corrierediragusa.it

L´Ardens comincia bene in Coppa Sicilia andando a vincere sul parquet del Volley Modica. le comisane hanno prevalso per 3 a 1 (22-25, 25-19, 20-25, 20-25). L´ Ardens ha avuto un calo di concentrazione nel secondo set nel quale le padrone di casa sono andate subito in vantaggio sfruttando i diversi errori delle ragazze di Vito Reccavallo (nella foto), ma nel terzo e quarto parziale hanno recuperato sia in battuta che in attacco non dando scampo alle locali.

Domenica prossima le comisane giocano per il secondo turno di Coppa Sicilia ed affronterà in casa al Palaspallanzani, la Pallavolo Caltagirone dell’ex Ciccio Sabatino. «Siamo certamente contenti di iniziare la nuova stagione con una vittoria - dichiara Salvatore Cosentino, Direttore Tecnico dell’Ardens Comiso - ma siamo anche consapevoli che c’è ancora tanto da lavorare; Reccavallo ha le idee fin troppo chiare sul programma da svolgere e tutte le ragazze si stanno impegnando in palestra con abnegazione e serietà. La Coppa Sicilia è un torneo importante non tanto per il risultato in sé, ma quanto per preparare al meglio l’approccio al campionato. Poco da dire sulla partita, solo nel secondo set abbiamo avuto un calo che non ha certamente pregiudicato il risultato finale, ma che ha sicuramente dato al mister ed alle ragazze motivo e stimoli per confrontarsi ed impegnarsi sempre di più per raggiungere quegli obbiettivi che la società si è prefissati».