Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 570
COMISO - 20/09/2014
Sport - Calcio, Promozione: a tempo pieno Cinnirella che farà coppia con Nobile

Comiso al completo contro A. Gela, S. Croce a riposo

La squadra di La Vaccara e Boncompagni ritornerà in campo domenica prossima a Catania contro il Valverde Foto Corrierediragusa.it

Le partite dele iblee della 3a giornata:
Comiso – Atletico Gela
Ragusa – Pachino
Riposa: Santa Croce


Sulle ali dell’entusiasmo per la rotonda vittoria esterna a Catania contro il Città di Valverde, il Comiso (nella foto: la formazione) vuole adesso festeggiare in casa il nuovo corso della squadra che sembra avviata verso la migliore condizione fisica e tecnica. Il rientro in squadra di Guarino, di Cinnirella e di Mascara, oltre al miglior assetto tattico visto con i catanesi, hanno dato la spinta giusta all’undici verdearancio e la giusta convinzione dei propri mezzi. La formazione del presidente Mascara domenica prossima affronterà in casa il forte Atletico Gela, reduce dalla vittoria di misura con il Ragusa, che rappresenterà quindi un valido test per la compagine allenata da Carbonaro per verificare ulteriormente il grado di miglioramento fatto vedere domenica scorsa.

La squadra sarà al completo ed anzi con diversi nodi tecnici da sciogliere per mister Carbonaro che avrà a disposizione, pienamente recuperato, anche Giovanni Cinnirella. La giovane punta, da anni a Comiso, farà coppia con Nobile in avanti a formare un duo d’attacco di eccellenza, supportato da un super Gurrieri che è stato il migliore giocatore del Comiso in questo squarcio di inizio stagione. Il rientro dalla squalifica di Manuello consentirà al tecnico anche una tranquillità nella disponibilità di un elemento del ’97 mentre non saranno ancora in campo dall’inizio i nuovi acquisti Lupica e Altomare che, insieme a Oscar Mascara, dovranno migliorare nella preparazione. La squadra e il tecnico sono comunque caricati e con tanta voglia di dimostrare che la compagine può disputare un campionato di buon livello.

Il Santa Croce invece non ha ancora smaltito l’immeritata sconfitta casalinga contro il Palazzolo, giunta da una decisione infausta presa all’ultimo minuto dal direttore di gara che ha concesso un rigore tanto inesistente quanto inventato ma che ha colpito in modo ingiusto una squadra che aveva dimostrato di meritare almeno il pareggio. Il Santa Croce domenica osserverà il suo turno di riposo di questo girone di andata per cui la formazione si è allenata un giorno in più per poi riprendere la preparazione in vista della gara esterna contro il Città di Valverde in programma domenica 28 settembre a Catania. Per fortuna né l’arbitro né la lega calcio siciliana hanno calcato la mano con le sanzioni disciplinari verso i giocatori e la società per la gara con il Palazzolo. La Vaccara è stato squalificato per un solo turno e potrà tornare in campo il 5 ottobre per la sfida in casa contro l’Atletico Gela. Sul fronte delle disponibilità dei giocatori, Scribano è stato recuperato insieme a Scacco mentre si fa più difficile il rientro in squadra, almeno per buona parte del campionato, di Daniele Rizzo che ha confermato i suoi impegni di lavoro che lo hanno costretto a dare ancora forfait per chissà quante altre settimane. Intanto è sfumato l’acquisto di un attaccante di esperienza per cui si spera nel rientro di La Vaccara per avere un uomo di qualità in avanti.